Vincenzo Salemme, dai sorrisi all’orrenda disgrazia: ecco come sta

Dolorosa esperienza per l’attore Vincenzo Salemme. Dopo anni lui e la sua famiglia non riescono ancora a dimenticare.

Molto amato e apprezzato, Vincenzo Salemme è da sempre uno degli attori teatrali più spassosi. Attore, comico, sceneggiatore e regista, dopo il diploma iniziò il suo percorso di studi all’Università di Napoli iscrivendosi alla facoltà di lettere e filosofia. Nel 1976 viene scritturato da Tato Russo nella sua compagnia teatrale. La sua vita ha quindi una importante svolta. Dopo appena un anno si trasferisce a Roma e entra a far parte della compagnia teatrale del grandissimo Eduardo De Filippo prendendo parte a tante produzioni.

Arrivano anche i successi al botteghino. Inizia a lavorare nel mondo del cinema nel 1981 anche se continua a fare anche teatro non abbandonando dunque il suo primo amore. Una escalation che lo porterà a ricoprire sempre ruoli più importanti fino a diventare regista. Dagli esordi con Nanni Moretti fino ai film con Carlo Vanzina, Salemme ha sempre conservato il suo stile frizzante e inimitabile. Il debutto come regista arriva nel 1998 con “L’amico del cuore“, dove per la prima volta approda al grande schermo il suo sodalizio con due altri grandi come Maurizio Casagrande e Carlo Buccirosso. A ruota libera, Volesse il cielo!, Ho visto le stelle! e l’adattamento di “…e fuori nevica” sono tra i suoi lavori di più successo.

Vincenzo Salemme: la brutta esperienza non ancora superata

Mai interessato al gossip, Salemme ha sempre cercato di tenere lontano dal pubblico certi aspetti della sua vita privata. Mai noto per i suoi flirt, è sempre stata una persona che non amato il “jet set” e neanche i salotti televisivi. Ma la cosa accaduta è stata talmente grave da essere ancora oggi un dolorosissimo scoglio.

Vincenzo sposò Valeria Esposito con la quale ebbe una grande storia d’amore. I due non ebbero figli in un amore durato più di 30 anni e poi finito di pari accordo. Conosciutisi da giovanissimi, Valeria non ha mai avuto dubbi. Era lui l’uomo da sposare. Infatti pochi anni dopo la conoscenza decidono di convolare a nozze. Trascorreranno una vita felice, tranne che per un episodio. C’è infatti un momento difficile che nessuno dei due potrà mai dimenticare anche se lo vissero l’uno al fianco dell’altra.

In una lunga intervista tempo fa, lo stesso Salemme ha detto che con la moglie persero un figlio durante una gravidanza. L’episodio non è stato reso subito pubblico, ma la situazione ha messo a dura prova il suo rapporto con la moglie. Dopo questo episodio i due infatti decisero di lasciarsi per intraprendere strade molto diverse. Salemme ha così continuato il suo percorso nello spettacolo e la donna è tornata a lavorare come manager.