Nancy Brilli, dal tumore alle numerose operazioni chirurgiche: oggi come sta

Attrice bellissima e mai sopra le righe, Nancy Brilli è stata protagonista di una grandiosa carriera. Non sono mancate però le disavventure che ha sempre affrontato con coraggio. Ecco oggi come sta

Non la classica bellezza mediterranea, ma sempre fascinosa ed elegante, Nancy Brilli sin dal suo debutto ha conquistato i cuori degli spettatori. Romana di origini ucraine, nella sua lunga carriera non è mancato nulla. Dal cinema, al teatro, alla televisione, si è sempre fatta apprezzare per il suo stile sobrio e sorridente. Debutta nel 1984 grazie al regista Pasquale Squitieri, per poi continuare a lavorare anche in teatro con Enrico Montesano. Arrivano subito anche i primi successi. Nel 1990 vince anche il David di Donatello e il Nastro d’Argento per il film “Piccoli equivoci”.

Tantissimi i registi con i quali ha lavorato. Verdone, Vanzina, Neri Parenti, Fausto Brizzi sono solo alcuni di questi. Di ottimo livello anche la sua carriera teatrale. Ha infatti lavorato, tra gli altri, con Luca Barbareschi e Sergio Castellitto. Tuttavia non tutti sanno che Nancy Brilli è rimasta orfana di madre all’età di 10 anni. Ha avuto quindi da sempre una vita non facile. Ha infatti più volte confessato che è cresciuta con la nonna e spesso non si è sentita amata come voleva. “Mi ha cresciuto una nonna che non mi ha mai amato particolarmente, mi vedeva come un peso”

Gli ostacoli nella vita di Nancy, tumore e operazioni chirurgiche

La vita della bella attrice romana ha visto però molti periodi difficili. Sempre attaccata per il suo aspetto fisico, molti le hanno sempre additato di essere ricorsa alla chirurgia estetica. Ultimamente ha cosi risposto ai numerosi “haters” che la accusano di questo. “Per chi commenta sul fatto che sarei di plastica vi spiego una cosa una volta per tutte. Ho i legamenti del ginocchio destro ricostruito in materiale plastico. Il mio addome è stato ricucito dopo ben 8 operazioni dell’apparato riproduttivo conseguentemente al tumore all’ovaio, all’asportazione dell’utero, dell’altro ovaio e del tube per un’infiammazione in corso dipendente dalla patologia detta prima e per finire un’operazione al seno”.

Oltre a tutto ciò, Nancy Brilli soffre anche di una malattia cronica. Si tratta dell’endometriosi, una patologia per la quale purtroppo non c’è cura e che in Italia colpisce una donna ogni dieci. A causa di queste problematiche, l’attrice pensava di essere inevitabilmente sterile e quindi di non riuscire mai a provare la sensazione di essere madre. Durante una sua intervista da Barbara d’Urso, però ha raccontato: “Ero convinta di essere sterile ma, grazie alle cure specifica, ho coronato il mio sogno. Quando ho scoperto di essere incinta ho creduto fosse un miracolo“.  Disavventure e gravi problemi che Nancy ha sempre superato con forza e dignità, senza mai lasciarsi andare.