Barbara D’Urso, la battaglia con il male orrendo: “Attaccata a tubi e flebo..”

Barbara D’Urso getta la maschera a Verissimo. Parla di diverse fasi della sua vita, ma una in particolare l’ha segnata 

Barbara D'Urso

Barbara D’Urso è famosa per la sua vitalità ed il suo sorriso, che porta con sé all’interno di ogni trasmissione che conduce. Nella vita privata però, anche per la strepitosa conduttrice, non mancano alcuni dispiaceri. Sopratutto dolori che ha vissuto e voluto raccontare durante la sua intervista con Silvia Toffanin nel consueto salotto di Verissimo.

In quell’occasione ha parlato delle sua infanzia dolorosa, segnata dalla perdita della madre a seguito di una lunga malattia. Poi ha spostato l’attenzione fino ad arrivare al suo rapporto molto difficile con l’altro sesso. Queste le sue parole: “Sorrido sempre alla vita, ma la verità è che ho dovuto imparare a mettere una maschera fin da quando ero una bambina di sette anni”.

Poi ha affermato di indossarla sempre e di toglierla solo quando si trova con le persone a lei più vicine. Anche quando parla della madre, le sue parole sono ricche di amore e di dolcezza infinita. Lei ha purtroppo affermato di non avere molti ricordi di sua mamma, in quanto vede la sua perdita come un duro colpo che ha segnato molto la sua vita.

Barbara D’Urso parla del male che le ha segnato la sua vita

Barbara D'Urso

Nonostante siano passati molti anni, Barbara D’Urso afferma di sentire ancora la sua mancanza affermando che: “Mi mancavano gli abbracci, lei era sempre attaccata a tubi e flebo e abbracciarla era molto difficile. E’ stata bloccata a letto per lunghi anni. Questa difficoltà ad abbracciare qualcuno la vivo ancora oggi”.

Barbara D’Urso è ormai single da anni. Una situazione che le crea comunque molto dispiacere e, proprio per questo motivo, sente la mancanza di un uomo al suo fianco. Nel corso della sua vita ha incontrato molti uomini sbagliati, ad esclusione del padre dei suoi figli. Stiamo parlando del produttore cinematografico Mauro Berardi.

Riguardo alla situazione di non avere un uomo accanto a lei confessa che non avere una tale figura affianco è molto pesante. Parla non di quotidianità fisica, ma di pura condivisione. E questo confessa che le manca molto. “Sono delusa da me stessa perché non riesco a farmi piacere nessuno”.

Leggi anche -> Katia Ricciarelli, massacrata dal dolore immenso: il gesto estremo

Leggi anche -> Giorgio Panariello, la scoperta della malattia: “una cosa piuttosto seria”

Leggi anche -> Lorella Cuccarini dal tumore all’operazione chirurgica: “tutto è cambiato improvvisamente”.

Conclude dicendo che sente un vero e proprio buco dentro, un trauma, una reale mancanza che ti accompagna sempre ovunque. Anche dopo 15 anni di analisi, quella sensazione è difficile da colmare. Poi parla dei figli che sono il suo vero cuore, “Ma questa è una mancanza diversa”.