Toto Cutugno, il peggiore male che l’ha colpito: “Le metastasi quasi ai reni…”

Il famosissimo cantante italiano è stato vittima di un brutto male. Andiamo a scoprire insieme come sta oggi

Toto Cutugno (Instagram)

Fino al successo dei Maneskin, Cutugno è stato l’ultimo italiano a trionfare all’Eurovision Song Contest, il principale Festival canoro del vecchio continente.

La sua vittoria risale al 1990, quando a Zagabria si esibì con il brano intitolato “Insieme: 1992”. Per assistere ad un altro successo nostrano dunque, abbiamo dovuto attendere più di un trentennio, arrivato proprio grazie alla sopracitata rock band composta da giovanissimi artisti.

La sua carriera è stata un susseguirsi di soddisfazioni. Grazie alle sue canzoni ha venduto oltre cento milioni di copie, spopolando non solo in Italia ma in diverse parti del Mondo. Fino ad oggi ha pubblicato ventotto album da solista, nei quali sono inseriti capolavori senza età, come “L’Italiano”, portato sul palco dell’Ariston in occasione del Festival di Sanremo del 1983.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Toto Cutugno (@_totocutugno_)

In tutto le sue partecipazioni alla kermesse sanremese ammontano a quindici, riuscendo ad aggiudicarsi il trionfo soltanto in un’occasione, ossia nel 1980 con il pezzo intitolato “Solo noi”.

Leggi qui -> Emanuela Foliero e la malattia rivelata: la dura confessione

Leggi qui -> Claudio Bisio, il “massacro” che ha subito: “Morta durante…”

Toto Cutugno e la brutta malattia

Lo storico cantautore in passato è stato costretto a fronteggiare dei periodi estremamente delicati, a causa di gravi problemi di salute.

Nel 2007 infatti, gli è stato diagnosticato un tumore alla prostata, motivo per cui ha subito un intervento chirurgico, al quale va aggiunta una lunga terapia. Relativamente alla scoperta del suo cancro però, è accaduto un particolare aneddoto che riguarda un altro celebre artista italiano.

Stiamo facendo riferimento ad Al Bano, il quale fu provvidenziale per la vita di Cutugno. È stato proprio il cantante pugliese a consigliare al suo collega ed amico un bravissimo specialista.

A confidarlo è stato lo stesso Toto, attraverso un’intervista rilasciata sulle frequenze di Radio 2: “Avevo le metastasi del cancro che arrivavano quasi ai reni. Se non mi facevo operare subito le metastasi mi arrivavano ai reni ed ero finito”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Toto Cutugno (@_totocutugno_)

Subito dopo, il cantautore è passato ai ringraziamenti: “Il professor Rigatti, il medico che Al Bano mi ha consigliato, mi ha salvato la vita. Io sono, grazie ad Al Bano, un miracolato”. Al termine del suo racconto ha rassicurato tutti coloro che gli sono affezionati, affermando di sentirsi bene e di aver superato questo bruttissimo male.