Francesco Totti e Ilary Blasi, il retroscena svelato di colpo: “Gli dicevo che secondo me era cornuto”

Una rivelazione che lascia stupiti i fan della coppia. Ecco cosa è successo

 

Ilary Blasi e Francesco Totti sono una delle coppie più amate del mondo della televisione. L’amore tra loro è scoccato in un pub, presentati da un amico comune. Non c’è stato il cosiddetto ‘colpo di fulmine’ ma una lunga conoscenza, che poi divenne frequentazione. Merito del “capitano” di non aver mollato. Anzi, nel corso degli anni ha dedicato gesti sorprendenti alla bella showgirl. Come dimenticare un derby tra Roma-Lazio, dove dopo aver segnato un gol il ‘Pupone’ si è alzato la maglietta e ha mostrato la scritta ‘Sei unica’, chiaramente rivolto a lei.

Nel 2005 appena prima del loro matrimonio successe una cosa che nessuno si sarebbe mai aspettato. Incinta del loro primo figlio, Ilary venne a sapere dai giornali che Francesco l’aveva tradita con la soubrette Flavia Vento. Lei stessa aveva rilasciato numerosi interviste in cui dichiarava di aver passato una notte di passione con il capitano della Roma e poi di essere stata abbandonata. Nonostante questo episodio, che avrebbe potuto mettere in seria crisi qualsiasi coppia, Ilary decise di credere al futuro marito, che negava l’accaduto con tutte le sue forze. Così il 19 giugno 2005 la bellissima coppia convolò a nozze. Non solo Francesco ha però fatto “tremare” i fan che da sempre hanno gioito della loro felicità.

La scomoda insinuazione è davvero infondata?


Anche Ilary infatti molte volte ha lasciato aperta la porta dei gossip. Pur essendo riservata, non sono mancati flirt veri o presunti. C’è un retroscena che ha fatto passare dei brutti quarti d’ora a chi segue la coppia e a loro due. Protagonista è Osvaldo, l’attaccante ex Roma che nella sua carriera ha vestito anche la maglia della Nazionale Italiana. Nella sua lunga carriera ha giocato anche nel Lecce, Fiorentina, Bologna, Juventus e Inter. Amico di Francesco, ha rivelato ultimamente un curioso retroscena.

Totti? Gli dicevo che secondo me era cornuto. Non poteva essere: aveva una bella faccia, non voglio dar dettagli ma era ben dotato nelle parti intime, era il miglior calciatore con cui io abbia mai giocato… Aveva solo pregi, non aveva neanche l’alito cattivo, per dire. E sua moglie… Qualcosa di brutto avrà pur dovuto avere. Ma in realtà non aveva neanche le corna” – ha detto Osvaldo. “Una volta ero in un bar e mi stavano quasi uccidendo. Poi chiesi a Daniele (De Rossi) e Francesco di accompagnarmi per sistemare le cose, non sono stupido”, ha raccontato l’attaccante ex Roma.