Antonella Clerici, il ricovero d’urgenza che l’ha colpita: “Subito dentro in codice rosso”

Antonella Clerici parla di vera paura e terrore per una particolare vicenda. Un ricovero è stato un vero e proprio incubo 

Antonella Clerici

Antonella Clerici, una delle conduttrici più amate della televisione, ha iniziato a lavorare sul piccolo schermo a metà degli anni ’80 perlopiù nel palinsesto delle reti Rai. Ha condotto con successo diverse trasmissioni, le più note sono Unomattina e Domenica In. La Clerici ha raggiunto l’apice del successo, tuttavia, con il programma La Prova del Cuoco.

Nel 2010, grazie alla sua popolarità ed al suo incredibile successo, è arrivata al timone di uno degli eventi più grandiosi di sempre. Difatti ha condotto la sessantesima edizione del Festival di Sanremo. Dal 2021 conduce il daytime di mezzogiorno E’ sempre mezzogiorno. Una donna sempre solare e sorridente, ma pochi conoscono il dolore che si cela dietro alla sua allegria.

Quando Antonella si è separata dal padre di sua figlia, il suo cuore è stato travolto da un vuoto difficile da colmare. La conduttrice però ha avuto sempre al suo fianco la figlia Maelle, la quale non ha mai smesso di darle sostegno. Antonella oggi è nuovamente felice, trovando anche l’amore, insieme a Vittorio Garrone.

Attimi di terrore per Antonella Clerici

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Antonella Clerici (@antoclerici)

Qualche anno fa, però, per la Clerici arriva un momento che la fa tremare di paura. Durante un’intervista rilasciata a Ok Salute e Benessere ha raccontato un episodio molto doloroso della sua vita. La conduttrice ha avuto dei problemi di salute, per i quali ha anche rischiato addirittura di morire. Nel 2012, Antonella Clerici è stata trasportata con urgenza al pronto soccorso a causa di una reazione allergica.

Lo spavento è stato davvero enorme e repentino. Per fortuna, grazie all’intervento tempestivo dei medici, tutto si è risolto per il meglio. “Ho rischiato la vita per uno shock anafilattico. Avevo preso un antibiotico di nuova generazione, mi sono sentita soffocare e mi è venuto un prurito terribile all’orecchio sinistro, come se ci fosse dentro una bestia, mi si è gonfiato il viso”.

Racconta che, quando l’hanno vista in quel modo gonfia come un pallone, la hanno subito ricoverata in codice rosso  Sopratutto dove aver visto quella scatola che teneva tra le mani. La reazione dei medici è quella di somministrarle sin da subito del cortisone per placare l’avanzare dello shock anafilattico.

Leggi anche -> Rudy Zerbi, i’inedito dramma logorante: “aveva appena scoperto di avere un brutto male”

Leggi anche -> Ilary Blasi e Daniela, due gocce d’acqua e un amore immenso: ecco di chi si tratta

Leggi anche -> Tommaso Zorzi ha i genitori ricchissimi: ecco il motivo del loro enorme patrimonio

“Io ero lì sul lettino e pensavo che non sarei morta, perché era stupido morire”. Per fortuna oggi, la nostra conduttrice, sta molto bene e quello è solo un brutto ricordo.