Romina Power e la droga offerta ai figli: “Sì, è capitato” | La confessione

La cantante Romina Power continua a far parlare di sé. Ecco che cosa ha ammesso il figlio Yari

La vita di Romina Power è destinata a rimanere per sempre sotto i riflettori. Nata da due divi della grande Hollywood, fin da quando era piccola ha dovuto abituarsi a crescere circondata da paparazzi e telecamere.

 

Per questo, lei e la sorellina Taryn hanno iniziato giovanissime a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo, prima nel cinema e poi nella musica.

L’ex moglie di Albano Carrisi non ha mai nascosto di aver avuto un’adolescenza molto turbolenta. E’ cresciuta nel bel mezzo degli anni ’60 quando si viveva “qui e ora” e non c’era una forte consapevolezza del futuro. Per questo, usufruire di alcol e droghe e andare a letto con sconosciuti non era affatto difficile.

Romina Power, la droga e i figli

Qualche tempo fa, Romina Power ha rilasciato un’intervista dove raccontava di una notte di tanti anni prima, quando lei aveva solo 16 anni e la sorella 13. Si trovavano a Roma, a casa di Paul McCartney e dopo aver fatto uso di alcol e LSD erano saliti sul muro che delimitava il giardino della villa.

Quando era adolescente, di esperienze così l’attrice americana ne ha avute molte, ma ha smesso dopo aver incontrato il noto cantante pugliese. I due hanno divorziato nel 1999, dopo quasi 30 anni insieme.

Qualcuno dice che l’artista abbia passato questo suo vizio giovanile ai figli. Dal matrimonio con l’ex compagno, infatti, ha avuto quattro figli: Ylenia, Yari, Cristel e Romina Jolanda. Ylenia è scomparsa misteriosamente nel 1994, mentre era negli Stati Uniti.

Leggi anche -> Romina Power, tra la droga e le feste a luci rosse: “Anche con sconosciuti…”

Leggi anche -> Albano Carrisi, l’ammissione sui figli: “È la mia preferita…”| Nessuno se lo aspettava

Leggi anche -> Claudia Mori ha tradito Adriano Celentano: l’amante? Un famoso attore| L’indiscrezione

Il giornale di gossip Contro copertina ha riportato un’intervista del figlio Yari, dove ha spiegato tutto: “Io ho iniziato a fumare da solo, e quando Romina l’ha scoperto si è messa a piangere“. L’interprete di Felicità, quindi non sarebbe stata contenta della scelta del suo secondogenito, forse perché si pente del suo passato. Nonostante questo, l’uomo ha aggiunto che una volta è stata proprio lei a offrirgli marijuana, forse perché preoccupata che lui potesse procurarsela in modo sbagliato: “Sì, è capitato che mamma mi offrisse marijuana dopo che sono diventato maggiorenne“.