Tommaso Zorzi, il dramma che lo ha lacerato dall’interno: “vorrei evitare di morire”

Una disperata confessione di Tommaso Zorzi sciocca i fan. Sta accadendo qualche cosa di particolare al vincitore del GfVip

Nell’ultimo periodo Tommaso Zorzi ha confessato di sentirsi in pericolo di vita. Molto spesso il successo risulta essere un’arma a doppio taglio, sopratutto quando se ne ha tanto. Il ragazzo, già famoso nel mondo del social, ha ottenuto l’apice del successo dopo la partecipazione e la vittoria al Grande Fratello Vip.

Tommaso Zorzi

In seguito ha svolto il ruolo di opinionista a L’Isola dei Famosi. Attraverso la partecipazione al reality, Tommaso Zorzi ha avuto la possibilità di condurre uno show tutto suo su Mediaset Play, il Punto Z. Così facendo i suoi follower sono aumentati molto, anche se la notorietà ha portato anche un lato negativo.

Nelle ultime ore ha condiviso la sua esperienza su Instagram. Tutto ciò è accaduto mentre passeggiava insieme alla cagnolina Gilda. Ecco il suo racconto: “Ragazzi voglio parlarvi di una cosa un po’ spiacevole. Ultimamente una persona non mi fa più sentire a mio agio. E’ molto spesso sotto casa mia, mi segue per strada”.

Tommaso Zorzi e le disperate parole

Tommaso Zorzi

“Questa cosa mi mette un po’ di agitazione. Adesso l’ho affrontata e gliel’ho detto. Speriamo che smetta. Quando è troppo è troppo”. In seguito Tommaso Zorzi ha mostrato dei video in cui si capisce che sta registrando la conversazione con quella che risulta essere una presunta stalker. La donna sembra essere molto dispiaciuta e mortificata. Nella registrazione Zorzi le dice che non deve più seguirlo e tre sotto casa sua.

Poi continua dicendo che è sempre lì sotto, almeno 5 giorni a settimana. Inizialmente La donna ha negato tutto anche se, in un secondo momento, ha chiesto scusa. Ecco come termina l’influencer: “Non va bene, non mi puoi seguire”. Tommaso è evidentemente agitato e spaventato, in quanto rivela ai follower le paure riguardo a questa donna.

Afferma che gli è molto dispiaciuto arrivare a questo, ma dice anche che di solito i fil dell’horror non iniziano con un “era un mostro” ma con “era una persona brava”. Per questo dice che vuole evitare di morire. Poi continua dicendo che soffre di ansia, che la sera prima di dormire fa i giri della casa ripetutamente, controlla le tapparelle e la porta chiusa a chiave.

Di sicuro la presenza costante di una figura femminile sotto casa peggiora ulteriormente i problemi di ansia di Tommaso Zorzi. La situazione sembra molto delicata, sperano che si risolvi per il meglio possibile.