Ambra Angiolini, la malattia che l’ha distrutta: “l’inizio del baratro”

Molto provata da una grave malattia, Ambra Angiolini ne parla come se fosse accaduto ieri. Vediamo insieme cosa ha vissuto 

 

Ambra Angiolini fa il suo debutto nel mondo dello spettacolo negli anni ’80 in cui ha partecipato alla trasmissione Non è la RAI quando era ancora molto giovane. Attraverso la fiction Il silenzio dell’acqua è riuscita a conquistare anche i cuori di numerosi telespettatori. Grazie al rapporto con il cantante Francesco Renga, ha avuto anche due figli.

Ambra Angiolini

Dopo la sua separazione ha trovato nuovamente l’amore insieme a Massimiliano Allegri. Anche Ambra Angiolini ha dovuto attraversare dei periodi molto difficili nel corso della sua esistenza. D’adolescente, a soli 18 anni, Ambra si è trovata di fronte al mostro di una malattia subdola, un male che ha avuto inizio a causa di una desiderio che poco alla volta diventa un incubo.

Queste le sue parole rilasciate durante un’intervista: “Quando ero bambina avevo un diario in cui scrivevo che la cosa che volevo fare da grande era la mamma”. Poi continua affermando che, dopo l’esperienza a Non è la Rai, non esserci riuscita le ha provato un grandissimo vuoto dentro.

Dolore e dramma per Ambra Angiolini

Ambra Angiolini

Così facendo l’attrice è finita molto presto in terapia ed in seguito è partita per il Sudamerica come volontaria. Riuscendo così ad uscire da uno dei periodi più difficili della sua vita attraverso questa esperienza. Ha condiviso questo periodo insieme ad un medico dell’ospedale San Camillo di Roma che aveva il compito di operare i bambini. Per l’attrice è stata questa un’esperienza travolgente e, allo stesso, molto bella.

La situazione però è peggiorata nuovamente a seguito della nascita della figlia Iolanda, momento in cui la depressione si è presentata nuovamente. Ecco la sua dichiarazione:“Le paure stavano dominando la mia vita. E quando succede così è l’inizio del baratro. Poi una mattina tutto è crollato. Mia figlia Jolanda si sveglia, deve andare all’asilo e mi chiede: mamma mi aiuti a vestirmi?”

“Io realizzo che è la cosa più difficile da fare. Vado nell’altra stanza, mi metto a piangere per un’ora. Quella mattina ho capito che dovevo ricominciare da capo”. Soltanto con l’aiuto di uno psicologo Ambra è riuscita a superare questo momento. Momento che sembrava aver preso ormai il sopravvento.

La depressione sembra essere una malattia molto comune all’interno del mondo dello spettacolo, al punto che anche Raul Bova sembra aver fatto i conti con questo male. Ecco cosa ha combinato il famoso attore. Sottovalutare la depressione è molto duro, sia per i danni che provochi a te stesso che agli altri. Sullo stesso livello di quello fisico.

Egli infatti afferma che è molto importante chiedere aiuto, così da non restare prigioniero della propria condizione. È necessario non sottovalutare la depressione, ma trovare un modo per curarla senza avere paura di chiedere aiuto.