Sapete quanto guadagna Luca Laurenti? La spalla di Bonolis non invidia il suo amico

Il simpatico artista e conduttore ha uno dei degli stipendi più alti della tv. Ecco la cifra da capogiro che si porta a casa

Personaggio tra i più simpatici della tv italiana, Luca Laurenti può vantare ormai quasi 30 anni di esperienza in tv. Indissolubile e indivisibile dal collega e amico di sempre Paolo Bonolis, sarebbe difficile immaginarlo da solo. Il maestro Laurenti ha accompagna il conduttore romano in tutte le sue esperienze televisive tranne il Festival di Sanremo di qualche anno fa. Da ben nove stagioni i due sono alla guida di Avanti un altro, il game show del preserale di Canale 5 che ha riscosso un ottimo successo.

Talentuoso cantante, ha debuttato giovanissimo al fianco di Paolo Bonolis in vari programmi televisivi come “Tira e Molla” e “Striscia la Notizia”. Ingenuo e allegro, un po’ per carattere un po’ per ruolo televisivo, è riuscito sin da subito a conquistare la simpatia del grande pubblico. Nonostante abbia sia balbuziente e abbia come tratto distintivo una voce da “paperino”, è dotato di una timbro molto delicato quando canta. Fattore che lo ha reso inimitabile e unico nel panorama televisivo. Proprio per questa sua caratteristica ha prestato la voce in alcuni doppiaggi, come quelli di Forky in “Toy Story 4” e Lenny in “Shark tale”.

Luca, uno stipendio con cifre sbalorditive

Tranquillo e riservato, Luca non ha mai fatto trapelare gossip sulla sua vita privata. E’ sposato dal 1994 con Raffaella Ferrari, un’avvocatessa conosciuta grazie all’amico Paolo Bonolis. L’artista ha ammesso che all’inizio pensava ci fosse del tenero tra lei e Paolo, ma quando lui gli ha assicurato che era solo un’amica, ha pensato lui di farsi avanti. E ha avuto ragione. Nel 1997 i due hanno avuto Andrea, il loro primo e finora unico figlio.

Riservatissimo per la vita privata, anche per quanto riguarda questioni più delicate non ha mai fatto sapere nulla. Infatti non sono mai arrivate né conferme né smentite che abbiano a che fare con i suoi guadagni. Da più parti però si stima che il suo cachet non sia inferiore di tanto a quello del collega e amico Paolo Bonolis. Si tratterebbe infatti di una cifra intorno e non inferiore ai 40mila euro. Non affatto male se si pensa che ha costruito la sua carriera partendo da zero e solo con le sue doti artistiche, avendo anche l’intelligenza di sapersi prendere mai troppo sul serio e fare dei suoi difetti e bizzarrie, dei punti di forza che lo hanno reso unico e amato.