Raffaella Carrà, l’ultimo desiderio prima di morire: nessuno se lo aspettava | Ecco le sue volontà

La nota stella Raffaella Carrà è scomparsa già da un mese, ma ci sarebbe un desiderio che avrebbe confessato prima di andarsene

La morte di Raffaella Carrà lo scorso 5 luglio ha sconvolto l’Italia. Nessuno si aspettava una cosa del genere e la notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno. Sebbene, infatti, la celeberrima showgirl si fosse ritirata dalle scene da tempo, nessuno sospettava che le sue condizioni di salute fossero tanto gravi.

 

Raffaella Carrà

La cantante dall’indimenticabile caschetto biondo cavalcò i palinsesti televisivi per oltre 50 anni, dagli anni ’60 fino alla sua scomparsa. Proprio per questo, era soprannominata “la regina della televisione italiana”. Durante la sua lunghissima carriera diede prova di avere tantissimi talenti: dall’intrattenimento, alla recitazione, al ballo e al canto. Quest’ultimo era sicuramente quello che amava di più: infatti, dal 1959 al 2021 pubblicò ben 51 album. L’ultimo disco d’oro è stato vinto postumo, nel luglio di quest’anno.

La sua morte ha lasciato tutti parecchio disorientati. Prima di morire, però, aveva confessato il suo ultimo desiderio.

Raffaella Carrà, il suo ultimo desiderio

Il nome di Raffaella Carrà rimarrà sicuramente nelle pagine di storia della tv, italiana e straniera. La sua popolarità, infatti, usciva facilmente dai nostri confini per arrivare anche all’estero, in particolare in Spagna e nel Sud America.

In un’intervista rilasciata a TV sorrisi e canzoni dichiarò di aver venduto in totale oltre 60 milioni di dischi (in pratica come se ogni abitante dell’Italia ne avesse comprato uno) e durante una puntata di Domenica In alla quale era presente anche Pippo Baudo ammise di essersi aggiudicata ventidue dischi, tra oro e platino. Anche il collega è una figura fondamentale della televisione italiana, avendo contribuito a scrivere e condurre svariati programmi e a scoprire nuovi talenti. Uno di questi fu proprio Lorella Cuccarini, rivale storica della Carrà.

La cantante bolognese era anche un’amatissima icona LGBT: scriveva canzoni su quella tematica già negli anni ’70 e inoltre, nel 2017, fu nominata “ambasciatrice dell’amore” in occasione del World Pride di Madrid.

Prima di morire, la conduttrice aveva rivelato il suo ultimo desiderio.

Raffaella Carrà

La ballerina era molto credente e, in particolare, era molto devota a Padre Pio. Proprio per questo, poco prima di morire aveva chiesto di riposare nel santuario di San Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia. L’urna con le sue ceneri arriverà a destinazione il 4 settembre e sarà collocata nella chiesetta antica di Santa Maria delle Grazie. Questo sarà l’ultimo viaggio di una delle artiste più amate d’Italia.