Simona Ventura, la grave malattia in famiglia: “rischio di ischemie e di altre gravi conseguenze su cuore e cervello”

Simona Ventura non si da pace. Nella sua famiglia il rischio di ischemie è sempre più presente e la situazione attuale non aiuta di certo 

 

Nell’ultimo periodo una persona molto vicina a Simona Ventura ha rilasciato un’intervista in cui ha parlato delle condizioni in cui si trova. Il tutto a seguito di una patologia che ha per sempre segnato il corretto funzionamento dei suoi polmoni. Attraverso un video postato sui social è stato lui stesso a parlare della malattia genetica di cui soffre da molto tempo.

Simona Ventura

Ha deciso di muoversi in questa direzione con il solo scopo di sensibilizzare più possibile tutti i suoi follower riguardo le vaccinazioni anti-covid. Cosa ha raccontato è molto toccante. “Se io a causa di un No Vax prendessi il Covid di nuovo la mia possibilità di sopravvivenza sarebbe limitatissima”. Il giornalista era stato contagiato dal Coronavirus lo scorso marzo, senza però riscontrare delle conseguenze gravi.

Della sua condizione di salute ne ha parlato anche nell’ultimo periodo, durante una nuova intervista. Egli infatti è affetto da dermatomiosite amiopatica, una patologia di cui ha sofferto anche la madre e che purtroppo l’ha portata alla morte. Sembra che questa malattia costringa le persone a vivere seguendo uno stile di vita molto limitato, così da evitare che le proprie condizioni peggiorino ulteriormente.

La confessione del compagno di Simona Ventura sulle sue condizioni di salute

Simona Ventura

Il racconto del compagno di Simona Ventura, Giovanni Terzi, parla di come questa patologia gli abbia persino dimezzato la capacità di respirare. Inoltre egli afferma di avere sempre poco ossigeno nel sangue, una condizione che lo espone di continuo ad un reale rischio di ischemie e di altre conseguenze molto gravi. Sia sul cervello che sul cuore. Lo ha scoperto nell’invero dell’anno scorso.

Tutto ciò è accaduto nel momento in cui si trovava in vacanza in montagna, prima dell’esplosione della pandemia. Il campanello d’allarme è avvenuto nel momento in cui stava facendo una passeggiata e, nel giro di poco tempo, si è ritrovato subito senza fiato. Giovanni Terzi oggi ha scelto di andare avanti, seguendo una cura sperimentale a base di anticorpi monoclonali e di cortisone.

Inoltre egli è seguito costantemente dallo staff medico del Policlinico San Matteo di Pavia. È lui stesso ad affermare che si tratta di una malattia dalla quale non è possibile guarire. La sua unica speranza è quella di evitare che i sintomi peggiorino sempre di più. L’unica soluzione per uscire da questo dramma è quella di eseguire un trapianto di entrambi i polmoni.

Inoltre conclude affermando che se si infettasse nuovamente di Covid-19, molto probabilmente, non riuscirebbe a sopravvivere. Giovanni Terzi e Simona Ventura fanno coppia fissa dal 2019. Terzi è uno dei giornalisti più importanti della famosa testata Il Giornale, mentre si occupa anche della direzione della testata online Il Giornale Off. Egli è un uomo molto conosciuto, in quanto molto spesso viene invitato come ospite in diversi programmi Rai.

Di lui è famosa anche la sua esperienza in politica, per un certo periodo ricoprendo il ruolo di assessore al Commercio, alla moda ed al design nel Comune di Milano. Inoltre lo ricordiamo anche per la sua relazione avvenuta dal 2006 al 2011 con l’attrice e modella Dalila Di Lazzaro.