Giovanni, figlio di Claudio Baglioni: talento cristallino come il padre | Ecco cosa fa

Forse non tutti conoscono Giovanni, giovane molto talentoso. Il ragazzo ha nel suo DNA i geni del padre, Claudio Baglioni 

 

Il 1982, molto più precisamente il 19 maggio, è l’anno in cui è nato Giovanni Baglioni. Si tratta dell’unico figlio nato dal matrimonio tra Paola Massari e Claudio Baglioni, avvenuto nel 1973. È proprio per lui che il famoso cantante ha scritto il singolo “Avrai”, canzone che ha ottenuto un immenso successo sin da subito.

Giovanni Claudio Baglioni

Le parole di Baglioni, che ha rilasciato durante un intervista subito dopo la nascita del figlio, dimostrano il grande amore del padre. “Diventare padre mi ha fatto riscoprire le cose belle della vita e il fatto che dopo tanti anni sia ritornato ad esibirmi su un palcoscenico è dipeso in gran parte da questo. Ho sentito l’esigenza di rituffarmi in mezzo al mio pubblico per regalargli la mia musica, la mia felicità, il mio modo di essere musicista”.

Giovanni ha voluto seguire le orme dei genitori, coltivando anche lui la passione per la musica. Egli infatti ama in modo particolare suonare la chitarra. Nel corso degli anni, Giovanni è riuscito ad ottenere un successo tale al punto da essere conosciuto in tutto il mondo per la sua immensa bravura come chitarrista.

Cosa fa il figlio di Claudio Baglioni: ecco a voi Giovanni

Giovanni Claudio Baglioni

Diverse sono state le collaborazioni che lo hanno visto come protagonista accanto a musicisti molto conosciuti. Ed è proprio grazie a questi ultimi che è riuscito a perfezionare ulteriormente la sua tecnica. Il suo primo album è stato pubblicato nel 2009 ed è intitolato Anima meccanica. In quell’occasione ha eseguito anche un tour di successo in giro per il mondo.

Egli da sempre prende come ispirazione i nomi più conosciuti tra i vari chitarristi. Tra di questi ci sono grandi professionisti come Tommy Emmanuel, Erik Mongrain, Andy Mckee, Michael Hedges, Justin King e Preston Reed. Inoltre vi sono anche altri grandi volti che per lui rappresentano dei veri e propri maestri. Mostri sacri del calibro di Pino Forastiere, Tommy Emmanuel e Pier Bensusan.

Giovanni ha partecipato anche ad alcuni dei festival italiani di chitarra acustica più importanti, fino ad arrivare al Canadian Guitar Festival. Il rapporto che c’è tra Claudio Baglioni e Giovanni è sicuramente invidiabile, anche se il ragazzo non ha mai nascosto la difficoltà del Aragone visto il cognome che porta.

Più volte è stato lui stesso a descriversi come molto simile a suo padre. Difatti anche lui risulta essere molto egocentrico proprio come Claudio Baglioni. Sicuramente un nome che, nel mondo dello spettacolo, risuona nella mente di tanti italiani.