Michelle Hunziker, la confessione sulla devastazione della sua vita: “ho nascosto tutto persino a mia madre”

Un segreto troppo grande da poter raccontare in famiglia. Michelle Hunziker confessa un particolare, nascosto persino alla madre 

Una storia nascosta a tutti per anni, un passato di cui la showgirl svizzera non va affatto fiera. Un periodo di vita molto complesso, finalmente raccontato per aiutare chi si ritrova nello stesso problema. Michelle Hunziker racconta tutto sul suo passato, mettendo al servizio di altri la sua esperienza come esempio. Una storia che fa rabbrividire, un periodo da cui la bella svizzera è uscita più forte di prima.

Michelle Hunziker

La Hunziker inizia a perdere i capelli a soli 23 anni, all’epoca era sposata con Eros Ramazzotti e la figlia Aurora aveva 3 anni, si trattava di un periodo felice e ricco di soddisfazioni. Tuttavia qualcosa non va, difatti ogni mattina quando si svegliava controllava sempre se il cuscino si fosse riempito di capelli.

Con diverse sedute di pranoterapia i capelli iniziarono nuovamente a spuntare. Ma dietro il sorriso della bella Michelle, è celata una ferita che arriva direttamente dal passato come lei stessa racconta. La showgirl parla di una mancanza che le è cresciuta sempre di più, a causa di un suo giudizio quando aveva solo 15 anni.

La triste verità di Michelle Hunziker: il sorriso che nasconde dolore e sofferenza

Michelle Hunziker

Si riferisce al duro rapporto con il padre alcolizzato. Tutte sofferenze che si trasformano in altro e hanno conseguenze sulla showgirl. Partendo proprio dalla perdita dei capelli. Ad aiutarla, per affrontare i problemi, c’è stata una donna di nome Clelia. Questa donna, con la sua purezza, era in grado di conquistare chiunque. Il lavoro che Clelia tentava di fare su Michelle, era purificarle l’anima. Però allontanandola da tutti.

“È la prima volta che racconto questa storia. Finora ho nascosto tutto persino a mia madre, l’unico con cui ne ho parlato è stato mio marito Tomaso. Quando ci siamo conosciuti abbiamo condiviso tutto: lui i suoi lutti e io la mia esperienza dei cinque anni in una setta”. Le parole della showgirl argentina sono veramente da brividi, nessuno se lo sarebbe mai aspettato.

La confessione di Michelle continua raccontando di come, la setta nella quale era entrata, la stava allontanando da ogni suo affetto. Difatti ha iniziato a soffrire di attacchi di panico, e credeva di poter addirittura morire. Fortunatamente nel 2006 Michelle è riuscita a uscire fuori da questa situazione. Veniva vista come una preda da poter sfruttare, spogliata sopratutto della sua dignità.

Nella setta c’erano direttori di giornali, conduttrici tivù, autori, magistrati, poi allontanati: io ero sufficiente al progetto. Uscita dalla setta ho trovato una guida spirituale, frate Elia, che mi ha permesso di incontrare padre Amorth: mi ha rassicurata e poi mi ha benedetto”. Michelle poi afferma che, quando è rimasta incinta di Sole, ha deciso di riprendere a mangiare carne.

Perché? Le era venuta la nausea in quanto, prima, l’odore era quello tipico dei cadaveri. Michelle Hunziker clonclude che non ha raconcori oggi, perché ha scoperto quanto in realtà sia fragile quella setta che l’attanagliava.