Carlo Conti, sapete perchè ha quel colore della pelle: il suo segreto è impensabile

Carlo Conti porta un segreto da anni con sé. Segreto che è sempre sotto gli occhi di tutti e che riguarda il colore della sua pelle 

 

Carlo Conti indubbiamente uno dei conduttori più grandi del nostro panorama artistico. Gran parte del popolo italiano lo ama e lo stima moltissimo. Ma un dettaglio del suo aspetto sicuramente ha incuriosito molti dei suoi fan. Intorno a questa sua caratteristica si avvolge un mistero a cui sembra non essere stata ancora data nessuna spiegazione ufficiale.

carlo conti

Stiamo parlando del colore della sua pelle, una caratteristica molto particolare in quanto sembra che Carlo Conti sia abbronzato per 365 giorni l’anno. Molti sono i colleghi che spesso si divertono a fare battute su di lui e sul suo colorito. Carlo Conti reagisce ad ogni parola sempre con sorriso e molta autoironia. Questo sottolinea ancor di più la sua intelligenza e spessore.

Sono anche elementi che dimostrano quanto sia professionale. Tornando all’argomento colore della pelle, sono state avanzate diverse ipotesi. L’uomo non ha mai negato di amare particolarmente il mare, al punto da cercare di raggiungere zone balneari anche in inverno. Nell’ultimo periodo però non è stato molto semplice dedicare del tempo alle proprie passioni, visto la pandemia.

Ma perché Carlo Conti ha quel colorito della pelle?

carlo conti

Per questo un’altra ipotesi potrebbe essere quella che Carlo Conti molto spesso si sottoponga al trattamento mediante l’utilizzo di lampade. Infatti è lui stesso ad aver dichiarato di essersi sottoposto a diverse esposizioni in un centro estetico, per mantenere viva la sua abbronzatura. In ogni caso il conduttore ha fatto sempre particolare attenzione alla sua salute. Questo perché sa bene che, un’eccessiva esposizione ai raggi del sole, potrebbe provocare dei seri danni alla pelle.

Carlo Conti quindi ha rivelato di recarsi sempre ed esclusivamente in centri specializzati, in cui si utilizzano solo macchinari certificati. Inoltre spesso cerca informazioni sull’ente che tiene sotto controllo il centro e, solo dopo aver appurato ogni dettaglio, si rilassa concedendosi una lampada. Si potrebbe quindi affermare che non si tratta altro che di un vizio del conduttore, il quale ama avere un colorito scuro ogni giorno dell’anno.

Inoltre è stato lo stesso Conti a ritenersi fortunato in quanto la sua pelle, quando sottoposta all’esposizione del sole, non diventa rossa ma si trasforma subito in un bel colorito scuro. Lo scopo del presentatore è quello di mantenere sempre il suo colore preferito. Carlo Conti ha raccontato anche un aneddoto avvenuto proprio in spiaggia.

Vicino a lui un giorno si è avvicinato un senegalese pronunciando parole di stupore, “Ciao fratello come sei nero”. Insieme a lui c’era anche l’attore ed amico Giorgio Panariello, il quale non è riuscito in nessun modo a trattenere le risate.