Grave dramma per la Regina Elisabetta: arriva l’accusa di abusi sessuali per il figlio

Non accennano a finire i guai per la Regina che ha sempre affrontato scandali e imbarazzi con il suo stile regale, senza mai lasciare spazio a dubbi e cose non dette. Ci riuscirà anche stavolta?

La famiglia reale è abituata agli scandali. Nel corso del tempo se ne sono susseguiti molti che hanno sempre sollevato enormi polveroni. Il primo risale mezzo secolo fa, quando la Regina aveva appena ereditato il trono, nel 1952. La sorella Margaret vuole sposare il colonnello Peter Townsend di cui è follemente innamorata. Ma la Chiesa d’Inghilterra non tollera nozze con un uomo divorziato. Per non parlare poi delle gaffes del marito Filippo. In Australia, nel 2002, disse a un imprenditore aborigeno di successo: “Vi tirate ancora le lance?”. Come dimenticare, poi, le parole rivolte agli studenti britannici in Cina nel 1986: “Se restate ancora, vi verranno gli occhi a mandorla”.

regina elisabetta
Come non dimenticare poi la famosa intervista in cui Lady Diana svela a tutto il mondo i tradimenti del marito Carlo e le sue infedeltà. Lo scandalo più assurdo riguarda invece il principino Harry. Nel 2005 partecipa infatti a una festa in uniforme nazista, viene fotografato e la foto finisce in prima pagina sul quotidiano popolare Sun. In un comunicato, letto da un portavoce della casa di Windsor, il principe si è dovuto scusare: “Sono veramente desolato se ho offeso o imbarazzato qualcuno. È stata una cattiva scelta del costume e me ne scuso”

Elisabetta e il figlio Andrea, una situazione per niente facile da gestire


Gli scandali però non sembrano finire mai e farne le spese è sempre e solo colei che ha in mano le redini dell’onorabilità della famiglia reale, cioè la Regina Elisabetta. L’ultimo in ordine di tempo riguarda il principe Andrea. Stavolta però non è un semplice scandalo. La famiglia reale infatti è stata travolta da una vera e propria inchiesta giudiziaria. Il principe Andrea, terzogenito della Regina e dello scomparso Filippo di Edimburgo, risulta ufficialmente indagato negli Stati Uniti per abusi sessuali. Il Duca di York sarebbe infatti coinvolto nel giro di prostituzione del miliardario pedofilo americano Jeffrey Epstein, suo amico suicidatosi in cella nell’agosto 2019, e della sua amante Ghislaine Maxwell.

La vittima sarebbe la giovane Virginia Giuffrè Roberts. Secondo la ragazza, oggi 38 anni, il principe avrebbe abusato di lei quando era ancora minorenne, appena 17enne. Entro venerdì prossimo 17 settembre i legali di Andrea dovranno rispondere per non rischiare una condanna “in contumacia” a pagare il risarcimento richiesto nel ricorso dalla Giuffrè.
Secondo quanto riportato da alcuni media, Andrea, per “sfuggire ai ripetuti tentativi dei legali” della Giuffrè di consegnargli le ingiunzioni, sarebbe addirittura “scappato” nel castello scozzese di Balmoral, residenza estiva della madre. Una vicenda oscura di cui non si vede una facile soluzione.