Esultante da bambino, oggi è uno degli attori più belli d’Italia: di chi si tratta

Da piccolo era un bambino pieno di gioia e vitalità, sorridente e allegro oggi è uno degli attori più belli e acclamati d’Italia. Ecco di chi si tratta.

Da bambino era vivace e pieno di vita, allegro e spensierato. Oggi è uno degli attori più belli d’Italia che ha fatto innamorare migliaia di donne negli anni ’90 e continua a farlo ancora adesso.

Raoul Bova da bambino
Raoul Bova da bambino (WebSource)

Stiamo parlando di Raoul Bova.

L’attore ha avuto una grande popolarità negli anni a cavallo tra i  ’90 e i primi anni 2000, diventando uno degli uomini più sensuali e richiesti dal pubblico, infatti ancora oggi continua a ricevere consensi da parte dei suoi fan.

Raoul Bova comincia la sua scalata verso il mondo dello spettacolo, facendo tutt’altro rispetto al suo attuale lavoro. L’uomo è stato un eccellente nuotatore tanto da vincere a solo 15 anni il Campionato italiano giovanile dei 100 metri dorso.

Bova, dopo aver preso parte in piccole apparizioni tv e in alcuni film, abbandona il mondo del nuoto e diventa popolare a seguito dell’interpretazione di Marco nel film Piccolo Grande Amore cult del cinema italiano degli anni ’90.

Bova da bambino
Raoul Bova (WebSource)

La sua carriera da quel momento procede interpretando vari ruoli, molti del genere poliziesco, fino ad arrivare a prendere parte in alcune pellicole americane dove recita  al fianco di attori del calibro di Sylvester Stallone e Michael Keaton.

L’attore dopo una relazione con l’attrice Romina Mondello, nel 2000 sposa la veterinaria Chiara Giordano, dalla quale ha due figli Alessandro Leon e Francesco.

I due si separano nel 2013 e nello stesso anno Bova instaura una relazione con la modella spagnola Rocío Muñoz Morales dalla quale nascono due bambine: Luna ed Alma.

Raul Bova da bambino vivace a uomo ossessionato

Raoul Bova da bambino
Raoul Bova (WebSource)

Questa estate Raoul Bova ha suscitato molte polemiche per via di una foto postata sui social dove l’attore nella sua masseria di famiglia in Puglia raccoglie alcuni pomodori  per fare scorta di salsa per l’inverno.

Molti pugliesi hanno criticato il post facendogli presente che i pomodori in foto non sono adatti per realizzare il prodotto che l’uomo vuole realizzare e che sarebbe doveroso se si informasse meglio.

Raul Bova ha rivelato di essere stato colpito da una patologia che aveva messo in repentaglio i rapporti con la sua famiglia e i suoi collaboratori.

“Soffrivo di ansia” – dichiara l’attore – “Avevo paura che permettermi qualcosa di lussuoso apparisse come un ostentazione. Adesso sono consapevole che sia con una Ferrari che con degli stracci la gente mi apprezza ugualmente. Ho vissuto momenti pesanti di depressione. Oggi sono guarito ero ossessionato dall’idea di dover piacere a tutti“.