Laura Efrikian, ex moglie di Gianni Morandi: il dramma della figlia scomparsa

L’ex compagna del cantante racconta il periodo più buio della sua vita. Non tutti sanno quanto ha sofferto insieme al marito

Laura Efrikian, prima moglie di Gianni Morandi, svela per la prima volta il suo dolore. Donna molto riservata, non è facile che parli di sé. Gianni e Laura  si sono conosciuti da giovani e nel 1966 si sono sposati. E’ stata la prima moglie del cantante e il suo primo vero amore. Dal suo matrimonio sono nati Marianna (che ora fa l’ attrice) e Marco (che ora fa il musicista). Gianni e Laura hanno anche ben 5 nipoti: Marianna è madre di Paolo e Giovanni, avuti con il cantante Biagio Antonacci.

Quando la storia d’amore tra Gianni e Laura però finisce, Gianni si sposa nel 2004 con Anna Dan. Laura intraprende una particolare relazione “a distanza” con un italiano che viveva in Kenya: “Non ho mai avuto l’obiettivo di ricostruire un’altra famiglia. Sono stata legata per alcuni anni a un uomo“- ha raccontato in una intervista. E ha aggiunto: “Una storia interessante che ha funzionato, forse anche per la distanza. Io a Roma, lui in Africa. Era bello rivedersi e rimanere assieme per lunghi periodi. Da alcuni mesi, però, la relazione è finita“.

Il dolore della bella Laura, nessuna madre vorrebbe provarlo

Laura ha iniziato la sua carriera in Rai come annunciatrice e nel 1961 ha condotto Canzonissima, mentre l’anno seguente ha affiancato Renato Tagliani e Vicky Ludovisi al Festival di Sanremo. Ha studiato recitazione e ha iniziato ad affermarsi come attrice teatrale e cinematografica. Dagli anni Sessanta in poi, Laura si è pian piano ritirata dalle scene. Ragazza molto bella e donna sicuramente affascinante, Laura ha dimostrato di avere un carattere molto forte che però è stato messo alla prova da un grave dolore che ha dovuto affrontare. 

La prima figlia avuta con Gianni infatti, è morta poche ore dopo la nascita. Un colpo durissimo da digerire. Solo ultimamente Laura è riuscita a ripercorrere il dolore che nessuna madre vorrebbe provare: “La bambina è nata di 8 mesi ed ha vissuto solo 9 ore, io non l’ho vista e neanche Gianni. Gli infermieri portavano via i fiori e sentivo mio padre dire a mia madre “dobbiamo dirglielo”. Alla fine fu Gianni a dirmi che la bambina non c’era più” – ha raccontato. Quando poi è nata Marianna, l’altra figlia, Laura ha chiesto ai medici di farle un check up completo. Quella volta però è andato tutto bene e oggi la figlia è una bellissima donna che anche lei si fa strada nel mondo dello spettacolo.