Claudia Pandolfi, investita da un paparazzo: il racconto dopo anni

Dopo un grave incidente, Claudia Pandolfi ha subito un ricovero abbastanza d’urgenza. È stata investita da un paparazzo

Momenti molto difficili sono quelli che ha dovuto superare Claudia Pandolfi, nota attrice che è stata ferita dopo essere che ha subito un trascinamento per diversi metri. L’artefice di tutto ciò è stato un paparazzo che la stava seguendo durante le ore pomeridiane per scattarle qualche foto o alla ricerca di qualche scoop. La prognosi per la donna è stata abbastanza importante. Contusioni gravi al torace e di due costole rotte dopo l’incidente.

claudia pandolfi

Il fotografo, pentito dell’accaduto, ha provveduto ad autodenunciarsi. La ricostruzione dei fatti non ha lasciato alcun dubbio. La Pandolfi stava tornando a casa, quando si è accorta che un uomo all’interno di una Nissan Micra scura stava fotografando alcuni attimi privati della sua vita. Così, Claudia Pandolfi, ha chiesto all’uomo di restituirle la scheda di memoria che conteneva gli scatti che il paparazzo le aveva fatto.

Da quel momento in poi la situazione è degenerata in una lite furiosa, arrivando al durissimo epilogo. Così l’uomo, in preda alla paura, prende la decisione di mettere in moto l’auto ed andarsene il più in fretta possibile. La donna viene trascinata dall’auto per qualche metro, in quanto resta aggrappata allo sportello della vettura in movimento. Al momento della caduta, Claudia Pandolfi ha perso anche una grande quantità di sangue per le ferite.

Claudia Pandolfi e l’incidente con il paparazzo

claudia pandolfi

In base alle ricostruzioni degli agenti, sembra che l’attrice abbia anche utilizzato uno spray urticante come arma di difesa. Dopo l’accaduto, immediatamente è stata soccorsa e portata al Policlinico Umberto I. L’ospedale è il luogo in cui l’attrice è stata ricoverata a causa di un trauma al torace provocato proprio dalla caduta dall’auto in corsa. Le sue condizioni non erano gravi, anche se ha riportato due costole fratturate e qualche contusione.

In ogni caso, Claudia Pandolfi è stata operata in tarda serata per cercare di farla recuperare al meglio. Immediatamente sono iniziate le ricerche del fotografo da parte dei carabinieri della compagnia Parioli e della stazione di viale Libia. Dopo un po di tempo è stato lo stesso fotografo a costruirsi. Il tutto a seguito di una telefonata al 118, raccontando l’accaduto e ciò che aveva fatto.

L’uomo che ha provocato tutto ciò è Mauro Terranova. Probabilmente il nome non vi è nuovo. Si tratta dello stesso fotografo che, nel 2007, subì un aggressione da parte di Gigi D’Alessio. Fortunatamente Claudia Pandolfi non ha riportato lesioni così gravi da avere ripercussioni importanti oggi.