Stefania Orlando, la brutale malattia: “Non mi rendo conto di quello che sto facendo”

La biondissima showgirl romana vive una sofferenza che le provoca tantissimi disagi. Seguita dai medici, vuole trovare una soluzione

Bella e sorridente, Stefania Orlando è sempre stata una di quelle ragazze che sanno cosa vogliono. Prima di diventare una showgirl di successo Stefania inizia a costruire la sua indipendenza e a lavorare come come modella e agente immobiliare. Va a vivere sin da giovanissima con la sua amica Alessandra, che ha vissuto con lei fino a quando ha iniziato la relazione con Andrea Roncato. La sua amica Alessandra però si ammala nel 2006 di tumore. Stefania ha sofferto molto per questa perdita, che l’ha definita come il dolore più grande della sua vita.

 

Una carriera non facile quella nel mondo della televisione, ma lei riesce pian piano a farsi spazio grazie alla sua bellezza e caparbietà. Il debutto arriva nel 1993 anno nei panni di valletta nel celebre programma “Si o No?”. L’anno successivo invece ha l’occasione di debuttare in Rai divenendo la valletta ufficiale di “Scommettiamo che?” Nel 1995 invece inizia la sua avventura come conduttrice televisiva, fino al 1996 infatti Stefania Orlando conduce il “Tg Rosa“. La vera popolarità arriva poi con la conduzione, insieme a Giancarlo Magalli, de “I Fatti Vostri“. Presenza fissa a Rai2, ha condotto anche  “Piazza Grande“ e Uno mattina in famiglia.

Stefania, bella e sofferente: la malattia che non riesce a controllare

La vita di Stefania però non è stata sempre facile. Proprio ultimamente si è resa conto di dover affrontare un ostacolo che non aveva minimamente previsto. E’ un disturbo molto strano, che non sa ancora come curare. Durante una intervista televisiva con Eleonora Daniele, la showgirl infatti ha rivelato che suo marito, durante  la notte, l’ha dovuta addirittura svegliare. Non aveva mai sentito parlare di questo disturbo e all’inizio si è molto spaventata. Anche il marito non sa bene cosa fare e per questo si sono rivolti a degli specialisti.

“Ho scoperto di avere un disturbo alimentare legato ad un disturbo del sonno. Quasi ogni notte io mi sveglio, mangio, e mi porto a letto il cibo” – ha spiegato la showgirl – Però io non mi rendo conto di quello che sto facendo, e me ne accorgo solo la mattina dopo, quando trovo le tracce del cibo mangiato. Il sonnambulismo colpisce tantissime persone e si sviluppa durante l’adolescenza, tendendo a scomparire in età adulta. Ma non sembra essere questo il suo caso specifico. Lo psichiatra Alessandro Meluzzi ha spiegato che si tratta di una “variante della depressione”.  Ha dichiarato: “Questo è un disturbo della famiglia dei SAD, una variante della depressione. La fame notturna ha una valenza scientifica: ci provochiamo un picco di insulina perché il cervello cerca di curare la depressione”