Alfonso Signorini, la terribile malattia: “…affrontare la chemioterapia”

Alfonso Signorini lascia tutti a bocca aperta con le sue parole. La confessione della chemioterapia che ha vissuto in primo piano 

 

Sicuramente, sentire determinate parole da una persona dello spettacolo come Alfonso Signorini, fa un certo effetto a chiunque. A volte non crediamo che le persone famose possano vivere determinate situazioni, eppure certi eventi accaduto anche a loro. Signorini afferma di aver addirittura creduto che, oramai, per lui fosse arrivato il peggio. Ma vediamo più nel dettaglio la vicenda che ha vissuto il conduttore.

Alfonso signorini

Recentemente, la pandemia da Civid-19 ci ha fatto capire come la vita non sia niente di scontato e che può accadere tutto da un momento all’altro. Difatti, anche Alfonso, ha dichiaro di aver avuto una paura folle quando ha contratto il Coronavirus. In questo periodo, l’ospedale per lui era sinonimo di paura e di terrore.

Viveva da solo durante la vicenda e definisce il virus come una patologia veramente subdola e “bastarda”. Una malattia che ha la capacità di gettarti a terra e di farti temere solo il peggio. Fortunatamente, il conduttore del Grande Fratello Vip, è riuscito a superare tutto nel migliore dei modi. Ma per lui, questo, non rappresenta un caso isolato di paura e di puro terrore.

La chemioterapia ed il dramma di Alfonso Signorini

Alfonso signorini

Forse non tutti sanno che, Signorini, ha scoperto in passato di essere affetto da lucemia. Il racconta e la voce del conduttore fanno capire bene il dramma che ha provato e vissuto. “È stata molto dura perché in quel momento stava morendo la mia mamma. Ho dovuto affrontare la chemioterapia incrociando le dita senza sapere cosa sarebbe stato di me. Mentre ero lì con l’ago nel braccio mi sono ripromesso che se ce l’avessi fatta avrei cambiato la mia vita. E la mia vita è cambiata”.

Ma come ha scoperto tutto questo? Assolutamente per caso, durante Kalispera. Il tutto accade mentre era in studio ad intervistare la bellissima Sabrina Ferilli. Il sudore ha iniziato a solcargli la schiena, mentre la sua temperatura è arrivata a segnare ben 40 di febbre. Dopo il ricovero, i medici gli danno un antipiretico. Signorini poi torna a casa, ma la vicenda è tutt’altro che conclusa.

Una leucemia mieloide lo aveva attaccato, e la comunicazione arriva direttamente dai medici a dicembre. Il 27 le cure hanno avuto inizio, dando il via ad un calvario veramente duro. I tessuti, il sistema linfatico ed il midollo osseo di Alfonso Signorini hanno avuto a che fare con il tanto temuto tumore del sangue che miete vittime ogni anno.

Fortunatamente per lui, l’epilogo ha avuto un lieto fine. Oggi allieta le nostre serate con la conduzione del Grande Fratello Vip dopo la riconferma per la seconda edizione. Sulla fronte, porta ancora oggi una cicatrice che gli ricorda la lotta contro la leucemia.