Rosalinda Cannavò ed il messaggio per l’ex gieffina: “Un crimine del genere…”

Rosalinda Cannavò decide di esprime delle parole per la situazione accaduta a duna ex gieffina. Parla di un vero e proprio un crimine 

 

Una situazione che, da molti, viene definita troppo grave e non presa con le giuste considerazioni. Tra di questi, anche Rosalinda Cannavò è della stessa opinione. Proprio durante la quinta edizione del Grande Fratello Vip, lei ha conosciuto l’ex gieffina di 32 anni in questione ed oggi è allibita da ciò che è accaduto. Lamentando il fatto che non sembra aver sconvolto molto l’opinione pubblica.

Rosalinda cannavò

La ragazza, nata in Sicilia, ha deciso il 30 settembre di non lasciar più perdere la questione e di lanciare un messaggio relativo a quanto successo. L’appello ha come obiettivo quello di rompere il silenzio e di far sentire la voce dell’indignazione riguardo ad un vero e proprio crimine accaduto poco tempo fa non lontano dall’Italia. La ragazza 32enne a cui si riferisce partecipa ad un reality ed è attualmente al televoto per rimanere all’interno del gioco o tornare a casa.

“Il programma per il quale votate affinché non esca, non le ha raccontato la verità”. Le parole di Rosalinda fanno capire come votare la giovane non è altro che un errore, visto sopratutto ciò che sta accadendo all’intento del reality. Il programma in questione è La Fazenda e, come molti di voi sapranno, al centro dell’attenzione sono finiti degli scandali recentemente accaduti.

Rosalinda Cannavò e le riflessioni riguardo gli eventi de La Fazenda

Rosalinda cannavò dayane mello

Ovviamente Rosalinda Cannavò sta facendo riferimento a ciò che ha subito Dayane Mello all’interno della casa del reality. Le molestie sessuali non sono mai accette o giustificate e, pensare che tutto ciò sia avvenuto in televisione, fa veramente accapponare la pelle. La Mello, ricordiamo, che ha deciso di partecipare a La Fazenda in Brasile dopo la sua recente esperienza al Grande Fratello Vip 5.

Dayane e Rosalinda sono diventate amiche proprio all’intento del programma targato Alfonso Signorini, e adesso ha deciso di lanciare un messaggio molto forte ed importante. “Perchè votate per farla rimanere dentro? Non c’è show, gioco, soldi che tengano di fronte ad un crimine del genere”. Difatti afferma che, volerla vedere ancora all’interno della trasmissione, significa lasciarla ancora nelle grinfie dell’incubo che ha vissuto.

Sottolinea il fatto che si tratta di stupro, non si può assolutamente sorvolare su una cosa del genere votando una sua permanenza ulteriore all’intento del format brasiliano. Infine la Cannavò evidenzia la particolare situazione che non la fanno parlare né con uno psicologo, né con un medico e neanche con un legale.