Daniele Interrante, da Uomini e Donne alle indagini a stampo mafioso: ecco com’è diventato

Un ex tronista di Uomini e Donne sotto pesanti accuse. Daniele Interrante è indagato per alcune situazioni legate alla mafia  

 

Una notizia che nessuno si sarebbe mai aspettato di poter leggere o sentire. Eppure, a quanto pare, le accuse mosse contro Daniele Interrante non sono per nulla leggere. Le indagini in corso riguardo al suo nome sono molto importanti e di un certo peso per l’ex tronista di Uomini e Donne. Ma cerchiamo di ricostruire ciò che è accaduto nel corso della sua vita dopo l’uscita dal Dating Show.

daniele interrante Costantino Vitagliano

Uno dei volti che più ci ha tenuto compagnia nel corso dei pomeriggi del famoso programma targato Maria De Filippi, è sicuramente Daniele Interrante. Ma questa volta, per lui, non arrivano buone nuove ma sinonimo di tempesta e sventura per l’ex tronista. Difatti, stando alle indagini in Piemonte, pare che Interrante sia responsabile di accadimenti legati al mondo della criminalità organizzata.

Ci ricordiamo molto di lui come icona del Dating Show in quanto, accanto a Costantino Vitagliano, ha dato vita a quell’idea e quel ruolo che oggi all’intento dello studio di Queen Mary definiamo la figura del tronista. Ma ora il suo nome appare in una lista nera, a causa di indagini molto serie e gravi nel mondo della mafia.

Daniele Interrante e la sua presenza nelle indagini

daniele interrante

Il suo è uno dei 40 nomi che sono presi di mira dall’operazione Carminius. Si tratta di coloro i quali avrebbero permesso delle infiltrazioni nel piemontese da parte della ‘ndragnheta. Ma come è possibile tutto questo? A quanto pare c’è dell’altro riguardo il suo nome insieme a quelli degli altri indagati.

Difatti, secondo quanto viene reso noto, Daniele Interrante non sarebbe direttamente coinvolto all’interno della vicenda. La sua nomina deriva dal fatto che ha rapporti con una società che invece è sotto accusa perché si è incaricata di emettere fatture illegali e fittizie allo scopo di riciclare denaro. L’azienda chiamata in caso si chiama Sam Marketing. Cosa c’entra Daniele? Lo scopo dell’inchiesta è quella di mettere sotto i riflettori il tipo di rapporto che intercorre tra i diretti interessati delle fatture e Daniele Interrante.

C’è da chiarire anche il legame che c’è con Marco Podda, il commercialista della società. Qualche dettaglio arriva anche dall’avvocato Di Daniele Interrante. Marco Ventura sottolinea il fatto che lui fosse all’oscuro sia di chi siano stati i beneficiari delle fatture sia dei rapporti illeciti portati avanti dalla società.

Tuttavia dagli inquirenti arriva una prima decisione. Difatti, gli stessi, hanno ritenuto che l’aggravante di associazione mafiosa sia intanto da dover dare a Interrante prima di altri sviluppi della vicenda.