Riconoscete questo bimbo il primo giorno di scuola? Oggi è l’attore comico più forte in Italia

Se si guarda la foto non si possono notare dei particolari che ancora porta con sé. Nonostante i suoi 76 anni è sempre lo stesso 

Oggi è uno degli attori comici più simpatici ed iconici del nostro paese. Sopratutto se si pensa a lui insieme al suo fidato compagno di dis-avventure nei numerosi film che negli anni hanno girato insieme. La simpatia è il loro biglietto da visita, scimmiottando le paranoie e le disgrazie dell’uomo medio. Non avete capito di chi parliamo?

Massimo Boldi

Il bimbo in foto, lì è vestito per il suo primo giorno d’asilo. Non avrebbe mai creduto che da lì in poi ogni giorno l’avrebbe sempre di più portato verso la strada del successo. Oggi, quando si guarda indietro, non può che essere fiero del duro lavoro che ha portato a termine negli anni. Uno dei mostri sacri del cinema italiano, ospite anche di diverse ospitate all’intento dei salotti più famosi della Tv italiana.

È nato il 23 luglio del 1945 a Luino. Ha fatto molti lavori prima di riuscire a sfondare nel mondo del cinema. Dal venditore porta a porta, al vetrinista per poi arrivare alla musica. Qui infatti si da molto da fare, perché ama da impazzire la batteria. Proprio negli anni ’60 fonda la band Atlas con Renato Vignocchi. Sì, è proprio Cipollino il bambino in foto.

Da tenero bimbo all’amato Cipollino del cinema italiano

Massimo Boldi

Poi però Massimo Boldi è costretto a tonare dai suoi per motivi di famiglia, ma suona con il fratello nella band Mimitoki. In seguito decide di lasciar perdere il campo musicale, ma ancora non si getta nella recitazione. Con i genitori apre un Bar-Latteria e, nel ruolo di cameriere, inizia una nuova avventura lavorativa. Qui però ha inizio una svolta per la sua vita.

Difatti conosce la donna che diventerà parte della sua vita, Maria Teresa Selo. Gli anni ’70 per lui sono il momento della sua ascesa nella recitazione. Entra a far parte di Pattuglia Azzurra, dei cabarettisti dove approda anche Christian De Sica nel 1973. Qui inizia il sodalizio artistico, ma anche personale diventando non solo colleghi che dividono. la scena per tantissimi anni ma grandi ed inseparabili amici.

Natale sul Nilo è il primo film che declina il genere famoso denominato cinepanettone, che innalza il duo De Sica-Boldi a quella coppia così spettacolarmente adorata che conosciamo oggi. Una separazione ha rischiato di mettere a repentaglio il tutto, ma nel 2018 tornano spalla a spalla con Amici come prima. Titolo particolarmente azzeccato, no?