Antonella Clerici, il tragico dramma potenzialmente mortale: “Uno shock anafilattico”

Ci sono casi in cui qualcosa, se preso sotto gamba, può avere dei risvolti alquanto pericolosi. Antonella Clerici lo sa molto bene 

 

Molto spesso crediamo che nella vita sia scontato il benessere perché, magari, siamo molto fortunati e non ci accade nulla per molto tempo. Ma sappiamo anche che, questo, non è vero e che bisogna sempre prestare molta attenzione a ciò che facciamo. La regina de La prova del cuoco Antonella Clerici sa bene che, prendere alla leggera certe cose, può provocare in seguito determinati problemi. Alcuni manche molto gravi.

Antonella Clerici

Ma procediamo per gradi, prima di avere il meritato successo con La prova del cuoco, la Clerici ha dovuto lavorare duramente negli anni. La consociamo già verso il 1980, calcando il palco dei programmi di casa Rai. Io programmi che l’hanno lanciata nel mondo dello showbiz sono però Unomattina e Domenica In. Oltre al suo format, che guida con eccellente sapienza e sagacia, la Clerici conduce anche il Festival di Saremo nel 2010 nella sua 60esima edizione.

Nella sua vita privata, Antonella Clerici, può contare sempre sulla vicinanza della sua amata ed adorata Maelle. Si tratta di sua figlia, che supporta sempre la madre con estremo orgoglio. Dopo la separazione del padre della bimba, Antonella ha passato dei momenti veramente da incubo per il dolore provato. Però, fortunatamente, riesce a riprendere la sua vita in mano e ad andare avanti.

Antonella Clerici trema di paura, il ricovero d’urgenza

Antonella Clerici

Ma un nuovo momento di terrore aspetta dietro l’angolo la conduttrice di casa Rai. Questa volta però per la sua salute. Difatti, come confessa lei stessa, la vicenda passata per lei ha rappresentato un momento di profonda riflessione e di grade terrore. Questo perché, la nostra amata Clerici dal sorriso contagioso, ha rischiato anche di morire. Una reazione allergica che l’ha fatta tremare di paura nel 2012.

“Ho rischiato la vita per uno shock anafilattico. Avevo preso un antibiotico di nuova generazione, mi sono sentita soffocare e mi è venuto un prurito terribile all’orecchio sinistro, come se ci fosse dentro una bestia, mi si è gonfiato il viso”. Una condizione che ha fatto spaventare tutti e, una volta arrivata all’ospedale, i medici hanno ritenuto necessario intervenire con urgenza.

Perché questa preoccupazione da parte degli dottori? Per due motivi principali. Dapprima si sono spaventati per la condizione, gonfia e dolorante, della conduttrice e poi per aver visto la scatola del medicinale che aveva con sé. Grazie al cortisone tutto si è risolto per il meglio.