Maria De Filippi, la straziante malattia che gli ha portato via un pezzo di cuore: “Per me è un inferno”

La conduttrice si trova di fronte a un dolore troppo grande per lei: non voleva perdere una persona cosi importante nella sua vita.

La regina dei talent, quella che tutti amano per il suo stile, deve affrontare una tremenda esperienza. Maria De Filippi è una delle conduttrici tv più amate e seguite dai giovani. Sicuramente deve molto della sua popolarità al matrimonio con Maurizio Costanzo, ma negli anni è riuscita a slegarsi dalla personalità del marito. “Amici di Maria” è uno dei primi talent show che si sono visti in televisione e che ha catturato i cuori di tanti giovani. Da questo show Maria ha fatto uscire talenti che ancora oggi navigano a vele spiegate nel mondo dello spettacolo.

L’intuizione televisiva di Maria è molto forte ed è quella giusta. Nel 1996 Maria De Filippi fa iniziare un nuovo format: si tratta di Uomini e Donne. Grazie a questo nuovo successo ottiene il terzo Telegatto come Personaggio Televisivo dell’Anno. Una carriera che ormai non conosce più ostacoli e anzi continua con lo show del sabato sera che sempre il pieno di ascolti. “C’è posta per te” non è solo un programma tv, ma negli anni è diventato quasi un modo di dire nella vita di tutti i giorni. Non sempre però Maria si è confrontata solo dei successi.

Maria, dopo quel dolore la sua vita non è più la stessa

maria de filippi

La vita di Maria non è mai stata facile, soprattutto per la sua famiglia. Da sempre molto legata ai suoi affetti più cari, ha dovuto affrontare un dolore per cui forse non era ancora pronta. La perdita di una persona cara non è mai facile da affrontare, forse lo è ancora di più per chi è un personaggio famoso e sempre sotto i riflettori. Per fortuna Maria ha tante persone su cui contare che ogni giorno non le fanno mancare il loro supporto.

La mia mamma sta attraversando un momento particolare. Lei ha 88 anni. Lo capisco, ma non lo accetto” – queste erano le parole di Maria già molto tempo prima della disgrazia. La madre infatti è morta dopo una lunga malattia. Il periodo in cui ha dovuto assisterla è stato uno dei più duri: “Vedo che si è stancata” – diceva Maria – “Che vuol staccare la spina in modo sereno. Parliamo del passato, dei ricordi e lo fa con estrema serenità. Per me è l’inferno. Dovrei cambiare l’ingranaggio della mia testa. Impossibile