Gianna Nannini, ecco perché indossa sempre i pantaloni | La storia di violenza subita

Vi siete mai chiesti perché la cantante Gianna Nannini indossi sempre i pantaloni? Il motivo è molto triste

Gianna Nannini è sicuramente un’icona della musica italiana. Apprezzata e sostenuta da un pubblico molto fedele, la sua carriera procede con grande successo da più di trent’anni. I più attenti avranno sicuramente notato che indossa sempre e solo pantaloni e mai si è fatta vedere con una gonna o un vestito. Sapete come mai? La motivazione è purtroppo molto triste e lei l’ha spiegata in un’intervista.

 

gianna nannini

La grande artista toscana (è originaria di Siena) ha voluto aprirsi e mostrare una parte di sé molto delicata, che non siamo abituati a vedere. E’ famosa, infatti, per il suo stile rock e grintoso e vederla fragile stona sulla sua figura.

Ha spiegato che la motivazione in questa scelta di abbigliamento è stata scatenata da un trauma. Si tratta di un’esperienza davvero tremenda, che avrebbe sconvolto tutti, anche le persone più forti. Ecco cosa ha rivelato.

Gianna Nannini, perché solo i pantaloni

Sicuramente una storia molto dolorosa quella di Gianna Nannini. In interviste precedenti, la cantautrice ha voluto svelare altri retroscena della sua vita privata. Innanzitutto, affermarsi nell’industria musicale non fu affatto facile, dal momento che i primi tempi la sua musica sembrava non piacere ai produttori.

Lei, però, non ha mai smesso di credere in sé stessa ed era addirittura pronta a lasciare per sempre l’Italia e partire per l’America, dove credeva che avrebbe trovato un pubblico più interessato a lei. Ovviamente questo progetto non è mai andato in porto, anche a causa di un incidente che ebbe sul luogo di lavoro.

Non tutti sanno, infatti, che la sua famiglia possiede un biscottificio molto famoso in Toscana. Quando era più giovane lei lavorava lì per mettersi i soldi da parte e finalmente andare via, un altro continente. Purtroppo, un giorno ebbe un incidente e un macchinario le amputò una piccola parte di alcune dita.

Ma il trauma che l’ha portata a mettersi solo pantaloni è forse ancora più forte.

gianna nannini

L’interprete di Meravigliosa creatura ha raccontato che una volta, quando era solo un’adolescente, decise di indossare la sua prima minigonna, accompagnata da un paio di collant. Il padre era molto geloso e non la prese bene. Quando la vide, infatti, le tirò uno schiaffo, le impose di coprirsi e stracciò l’indumento davanti ai suoi occhi. Da quel momento indossa solo capi abbastanza lunghi da coprirle completamente le gambe.