Alba Parietti, lo strazio per la scomparsa prematura: “Ha spento il tuo sorriso”

La showgirl si lascia andare a uno straziante ricordo: il dolore è ancora vivo e fa fatica ad andarsene. Ecco cosa è successo

La morte di una persona cara sconvolge le vite di chi gli è sempre stato accanto. Quando accade nessuno sa come affrontare questa situazione, né tantomeno i personaggi che vediamo sempre in televisioni, ricchi e famosi. Lo sa bene Alba Parietti, una delle showgirl che ha fatto la storia della nostra televisione. La sua carriera inizia nel 1978 a teatro nel 1977 con L’importanza di chiamarsi Ernesto, per poi proseguire in quegli anni con la partecipazione a Miss Italia e a Miss Universo. Una carriera variegata già dagli inizi.

 

Alba Parietti

Non solo teatro e concorsi di bellezza, ma anche musica per Alba. Nel 1990 infatti è uscito il suo primo album venduto (sebbene con scarso successo) in Italia e all’estero. Poi arriva il cinema: varie commedie cinematografiche come Abbronzatissimi e Sait Tropez – Saint Tropez. Nel 1998 poi è stata protagonista del film erotico Il macellaio e Paparazzi. Una donna eclettica, piena di interessi: caratteristiche nel 1991 le valsero l’Oscar della Tv come personaggio femminile televisivo dell’anno

Alba e quella vita tragicamente spezzata

Purtroppo la vita di Alba non è mai stata tanto serena. Soprattutto per un avvenimento davvero straziante che l’ha coinvolta. Francesco è suo figlio, avuto dal marito Franco Oppini. I due sono legati da un grande amore e ancora oggi il figlio Francesco è la cosa più importante per lei. Quando c’è da gioire, esulta insieme a lui, quando c’è da soffrire, il dolore è anche e soprattutto il suo. Come quando Francesco ha dovuto affrontare la tragica morte della sua fidanzata Luana, alla quale Alba era molto affezionata.

In occasione di quello che sarebbe dovuto essere il giorno dei suoi 40 anni, Alba si è lasciata andare a un dolce ricordo sui social: “Una cosa l’hai lasciata: la tua bellezza , la tua energia, la tua bontà, la tua generosità. Noi non ti dimenticheremo mai bellissima creatura invisibile e presente”. Luana infatti è morta per un incidente stradale nel 2006, a soli 25 anni. Una vita spezzata che anche Francesco ricorda cosi: “Se oggi sono come sono lo devo a lei perché nessuno nella vita mi ha insegnato a sorridere così“.