“Aveva paura che distruggesse casa”: Fedez, il figlio Leo spaventato in casa

Il noto rapper Fedez ha cercato di rassicurare il suo bambino impaurito: ecco cos’è successo

Tutti adorano la famiglia di Fedez. Il cantante, infatti, è molto popolare e si diverte a postare online i momenti quotidiani della sua vita e, in particolare, quelli che trascorre in compagnia dei suoi cari. Sicuramente, quindi, si può affermare che i Ferragnez sono una delle famiglie italiane più famose del web.

 

fedez

Solo poche ore fa ha pubblicato una story insieme al figlio Leone, il suo primogenito. Il bel bambino biondo è amatissimo dal pubblico, infatti tutti si sono immediatamente innamorati del suo carattere dolce e a volte un po’ capriccioso.

Questa storia, però, era un po’ diversa da quelle solite perché il piccolo appariva un po’ spaventato. Il papà ha cercato subito di consolarlo e ci è riuscito. Ma cos’era successo di così spaventoso?

Fedez, Leone si è spaventato

Senza alcun dubbio la popolarità di Fedez è cresciuta a dismisura negli ultimi anni. Sembra passato davvero tanto tempo da quando si esibiva in compagnia dei colleghi J Ax e Fabio Rovazzi e cantava Vorrei ma non posto, dove amichevolmente prendeva in giro Chiara Ferragni per aver regalato al suo cane un collare di Louis Vuitton.

Curiosamente, proprio quel verso del tormentone estivo ha permesso loro di conoscersi. All’epoca era il 2015 e lui era famoso, oltre che per la sua carriera musicale, per il ruolo di giudice a X Factor. Ancora non era l’enorme influencer che sarebbe diventato da lì a breve.

Così, dopo pochi mesi di frequentazione si sono messi insieme e nel 2018 si sono sposati con una bellissima cerimonia a Noto, in Sicilia. Dal loro amore sono nati due figli, Leone, nello stesso anno e Vittoria. La piccola ha compiuto sette mesi solo poche ore fa e già tutti si sono innamorati del suo visino paffuto e degli occhioni azzurri, uguali a quelli della mamma e del fratello maggiore.

Ma perché il bambino era così spaventato?

fedez

L’artista milanese è appassionato di Gundam e solo poche ore fa ha portato a casa alcuni modelli da montare. Il figlioletto non aveva capito che avrebbe costruito solo un innocuo modellino e pensava che invece sarebbe diventato un robot enorme, come quelli che si vedono in televisione. “Aveva paura che distruggesse casa” ha spiegato Federico sui social, non nascondendo il suo divertimento nella voce. Così, insieme, padre e figlio hanno passato il pomeriggio a montare il giocattolo, molto fieri del risultato.