Diana Del Bufalo, sapete chi sono i famosissimi genitori? Ecco cosa fanno

La simpatica showgirl ha due genitori davvero magnifici: in pochi lo sapevano. La sua famiglia è davvero speciale, ecco di chi si tratta

Diventata virale sul web per tanti tormentoni, in poco tempo Diana Del Bufalo ha dimostrato a tutti di cosa è capace. Presentatrice, attrice, cantante: tutto sempre condito dalla sua solita ironia che l’ha fatta amare da tutti. La sua carriera nel mondo dello spettacolo inizia nel 2010 quando partecipa al talent show ‘Amici di Maria De Filippi‘. Poi decide di incidere un suo brano vero e proprio, dal titolo ‘Nelle mie favole‘. Si fa cosi conoscere per la sua voce melodiosa e la sua sensibilità nello scrivere testi.

 

Arriva il successo e arrivano anche le prime soddisfazioni. Conduce infatti “Mai dire Amici” insieme alla ‘Gialappa’s Band‘ e arriva anche a girare il suo primo film. Si tratta di “Matrimonio a Parigi“. Continua anche la sua esperienza da conduttrice tv con il “Summer Festival” su Canale 5. E’ famosa anche per aver avuto una relazione con il comico Paolo Ruffini: sono stati insieme dal 2015 al 2019 ma poi la loro storia è finita.

Diana, il suo talento arriva dai genitori

Diana è una figlia d’arte. Non tutti sanno infatti che i suoi genitori erano dei personaggi molto importanti e dal gran talento. Probabilmente è la madre che le ha trasmesso l’amore per la musica. Ornella Pratesi infatti è tra le più famose e importanti cantanti liriche italiane. Infatti ha partecipato ad opere molto importanti come la Bohème o la Traviata e il Don Giovanni, le Nozze di Figaro. Nel 2004 ha anche cantato per il Papa, in occasione del compleanno di Giovanni Paolo II.

Il padre Dario, invece, è uno storico ed architetto di fama internazionale. Attivissimo nel mondo dell’arte, ha anche curato varie importanti mostre internazionali, tra cui la Biennale di Venezia. E’ stato anche professore universitario a Lecce ed ha lavorato con Vittorio Sgarbi nel Sottosegretario ai Beni Culturali. Insomma, una famiglia di artisti non poteva che avere come figlia una artista a sua volta. La sensibilità di Diana è sempre stata allenata, visto che è cresciuta in un ambiente familiare dove l’arte era protagonista assoluta.