Antonella Elia, il retroscena sull’operazione al cancro al seno: “Sono stata squartata”

Un retroscena inaspettato quello di Antonella Elia. La showgirl racconta la sua esperienza drammatica dopo il cancro al seno 

 

Antonella Elia non ha mia parlato della sua particolare condizione fisica. Difatti, proprio lei stessa, nel 2016 aveva ricevuto la terribile notizia di una malattia che le era stata diagnostica. Una malattia molto aggressiva, la paura l’ha pervasa, il carcinoma non le ha risparmiato sofferenza e dolori.

antonella elia

Il tema della sua malattia è emerso dopo una puntata al Grande Fratello Vip della scorsa edizione. Qui, Antonella, ricopriva il ruolo di opinionista insieme a Pupo e la sua uscita con Samantha De Grenet era stata pesantemente additata suoi social accusandola di una gaffe incredibile ed anche poco rispettosa. In quella particolare situazione, la Elia, aveva detto alla De Grenet che era un poco ingrassata nell’ultimo periodo.

La concorrente della casa più spiata d’Italia, ha ribattuto che tutto era accaduto a causa della cura che aveva seguito per combattere il tumore che l’aveva colpita. Dopo le numerose polemiche nate suoi social, Atonella, prontamente è tornata sull’argomento scusandosi e sottolineando che non intendeva sicuramente offenderla.

Antonella Elia e la confessione del cancro al seno

antonella elia

In un’intervista Antonella Elia, vuole riprendere l’argomento del cancro e raccontare ciò che ha vissuto e sentito lei in prima persona. La showgirl afferma che non le interessa andare avanti in querele e denunce per tutti gli attacchi e le critiche ricevute, invece cerca di far capire come si può reagire ad una notizia dl genere“Non c’è da vergognarsi di essere malati, la diagnosi precoce può salvare la vita: la prevenzione, la mammografia, lo screening sono fondamentali, ed io che ne sono uscita sono qui per testimoniarlo”.

Inoltre, per chiarire tutto quel marasma di negatività che è scaturito da quell’episodio con Samantha De Grenet, la Elia confessa un retroscena incredibile. “Sono stata operata con l’asportazione di un quadrante al seno di 4 cm. Sono stata squartata, una mutilazione che mi ha segnata per sempre, che mi ha colpita nella mia femminilità”. Poi, però, afferma che si tratta di un momento della sua vita che non avrebbe mai voluto che venisse fuori.

Difatti, rivela la stessa Antonella Elia, che questo particolare della sua esistenza così doloro ed atroce lo ha sempre custodito con grande gelosia e riserbo. Non avrebbe mai voluto riportare in tv ciò che ha passato, e come l’ha segnata nel profondo. Infine cita la frase di Nadia Toffa in ricordo della sua grande lotta.

“Rivendico il diritto di parlare apertamente della nostra malattia, che non è esibizionismo né un credersi invincibili, anzi: è un diritto a sentirsi umani. Anche fragili, ma forti nel reagire”.