Alessandro Siani e Vanessa Incontrada lasciano striscia: ecco i veri motivi dell’allontanamento

Durata poco l’avventura dei due conduttori sul bancone del tg satirico: edizione non senza polemiche. Ma quali sono i veri motivi dell’addio?

E’ già finita l’avventura di Alessandro Siani e Vanessa Incontrada alla guida di Striscia La Notizia. In molti si stanno chiedendo il motivo, visto che i due sono dei volti molto noti e amati dal pubblico. I due storici conduttori, Ezio Greggio e Enzo Iacchetti, infatti da anni ormai si alternano con altre coppie di presentatori. Le motivazioni alla base di questa scelta, da parte di Antonio Ricci possono essere varie. Gli altri impegni lavorativi dei presentatori, oppure altri legati a dinamiche che solo gli addetti ai lavori conoscono.

 

Sta di fatto che da subito l’edizione condotta da Alessandro e Vanessa ha sollevato non poche polemiche. Nonostante la comicità dell’uno e la simpatia dell’altra, i due non sono riusciti a resistere cosi tanto tempo sul bancone più amato dagli italiani. Nessuno riesce a spiegarsi il perché: Alessandro è uno dei comici più amati richiesti d’Italia, Vanessa invece è una showgirl che è da tantissimo tempo sulla cresta dell’onda. Entrambi quindi hanno moltissima esperienza.

Polemiche e attacchi dietro l’addio dei due presentatori?

Dal prossimo lunedi infatti Striscia sarà presentato da un’altra nuova coppia, quella formata da Roberto Lipari e Sergio Friscia. In molti non hanno apprezzato questo cambiamento, ma anche i due nuovi conduttori sono personaggi molto amati. Sergio è un comico famosissimo per le sue imitazioni: chiamato sempre in tanti programmi, la sua imitazione più famosa è quella di Beppe Grillo e anche quella di Piero Pelù. Roberto invece è un comico siciliano che ha vinto il primo talent show di comici su La7, “Eccezionale Veramente: è anche uno degli autori di Made in Sud

Ma quali sono i motivi che hanno portato via da Striscia Alessandro e Vanessa? Da un lato ci sono le polemiche degli scorsi giorni per il tapiro ad Ambra Angiolini. Dall’altro invece inizia ad esserci il calo degli ascolti. Dai 5/6 milioni d’ascolti e 28% di share infatti nelle ultime puntate si sono raggiunti appena i 3 milioni e 600mila spettatori. Dalla rete non trapela nulla sulle possibili motivazioni: in realtà il cambio al timone del programma era già previsto da tempo. Una strategia per tenere vivo il pubblico?