Raffaella Carrà, la raccapricciante verità dopo la morte: lui sapeva tutto

Dopo la scomparsa di Raffaella Carrà diverse voci dello spettacolo hanno riferito dei retroscena su di lei. Ecco cosa confessa il conduttore 

 

Quella di Raffaella Carrà è stata una scomparsa molto sentita nel mondo dello spettacolo, come quella per Fabrizio Frizzi per capirci. Un retroscena incredibile, poi, quello riguardo alla sua ultima apparizione in pubblico quando aveva donato una palestra a dei vigili del fuoco nella città alla quale era molto legata ed affezionata.

Raffaella Carrà

Una donna che, grazie alla sua grande professionalità ed al suo grande impegno, ci ha fatto passare dei momenti indimenticabili. La sua forza, poi, ha permesso alla figura femminile di essere molto considerata all’intento delle trasmissioni ottenendo anche dei ruoli centrali di spicco. Difatti, moltissime donne dello spettacolo di oggi, prendono ispirazione da Raffaella Carrà.

Tra gli interventi, di amici e colleghi, che hanno voluto ricordare aneddoti della vita della Raffa e di come la sua natura fosse apprezzata nel mondo dello showbiz è intervenuto proprio lui. Ospite di Verissimo, da Silvia Toffanin, ha ripercorso dei ricordi incentrati proprio sulla Carrà. Giancarlo Magalli ha rivelato un retroscena sconosciuto a molti.

Giancarlo Magalli parla di Raffaella Carrà e di Fabrizio Frizzi

Giancarlo magalli

Davanti alla compagna di Pier Silvio Berlusconi, Giancarlo Magalli ha voluto ricordare due dei suoi colleghi ed amici prima della loro scomparsa. Ancora dispiaciuto e commosso per queste perdite, il conduttore ha portato alla luce alcuni particolari degli ultimi attimi di vita della Carrà e di Frizzi.

Di quest’ultimo, ha affermato di sapere da tempo cosa avesse, ancor prima che fosse di dominio pubblico. “Io ero un po’ preparato per Frizzi perché gli amici più intimi lo sapevano. Sapevamo che non ci sarebbe stata guarigione, ma siamo comunque stati colpiti dalla velocità con cui se ne è andato”. In questo modo Magalli rivela di aver saputo sin dall’inizio del calvario il destino inevitabile di Fabrizio Frizzi.

Spostando l’attenzione su Raffaella Carrà, invece, ha affermato che la casa dove abitava la Raffa gliel’aveva affittata lui per poi vendergliela definitivamente. Poi, in studio, ha confessato che delle gravi condizioni in cui versava la Carrà solo una persona sapeva tutto. Si tratta di Sergio Japino. “Lei aveva capito che era una strada senza ritorno e gli aveva lasciato indicazioni per il funerale e altre cose”.

Difatti Sergio Japino, che ha avuto una storia con la Raffa, ha preso subito un volo per tornare dalle Filippine dove ha degli affari. Così, fino alla fine, è voluto rimanere al fianco di Raffaella Carrà.