Maria Grazia Cucinotta, avete mai visto la sorella Giovanna? Sono praticamente gemelle

L’ affascinante attrice siciliana ha una sorella alla quale è molto legata. La loro somiglianza è impressionante: entrambe sono bellissime

Se la bellezza è un fatto di famiglia, allora casa Cucinotta ne è la prova. Maria Grazia, la stupenda attrice che tutti noi conosciamo, ha una sorella bella e affascinante come lei. Sono praticamente identiche. Entrambe more, occhi scuri: la classica bellezza mediterranea, con una passionalità “esplosiva“. Grazie proprio alla sua bellezza Maria Grazia viene notata da vari registi quando faceva la modella. Sicuramente uno dei personaggi a cui è ancora oggi legatissima è Massimo Troisi. 

 

Maria Grazia infatti recita ne “Il postino”, ultimo film girato dal grande regista e attore napoletano prima di morire. Una pellicola che l’ha consacrata nel mondo dello spettacolo: non solo bella e impossibile, Maria Grazia ha regalato una interpretazione formidabile e commovente. Ancora oggi spesso ricorda e ringrazia Massimo che le ha dato fiducia e che per lei è stata molto importante. Da allora gira vari film e serie tv, una con Leonardo Pieraccioni, “I laureati” e una con Raol Bova “Il quarto re”.

Maria Grazia e Giovanna, due sorelle incantevoli

La famiglia di Maria Grazia è numerosa e molto unita. Sono infatti in 4: 2 sorelle e 2 fratelli. Con una famiglia cosi grande è invitabile che si creino antipatie e litigi col tempo. Non è però questo il caso. Sono una famiglia molto unita e Maria Grazia ha più volte detto come le sia stata d’aiuto nei momenti più difficili della sua carriera. Dagli inizi come valletta di Indietro tutta, il programma di Renzo Arbore, Maria Grazia ha sempre condiviso gioie e dolori con i suoi fratelli. In particolare con Giovanna, sua sorella “quasi” gemella.

Giovanna infatti è nata appena un anno e mezzo dopo Maria Grazia. Se non sono gemelle, poco ci manca. Ma non importa: sono praticamente identiche e bellissime. Non solo belle fuori, ma anche dentro. Infatti anche Giovanna ama da sempre il cinema: “Facevamo finta di essere due personaggi che parlavano tra loro, magari un padre e la sua bambina” – racconta spesso Maria Grazia – “Ci inventavamo le battute”, lo facevamo sul nostro divano, che aveva grossi bottoni impunturati. Noi li schiacciavamo, ed era il segnale che si doveva iniziare a parlare”. Giovanna si è affermata però nel campo della musica componendo colonne sonore. Nel 2010 infatti ha pubblicato il suo primo pezzo, “Io non ci casco”, estratto dall’ album 30 Film Music Tunes