Gerry Scotti, il dramma distruttivo: “Ricoverato in terapia intensiva”

Gerry Scotti ed il dramma che ha dovuto vivere. Ne ha parlato ancora oggi, raccontando l’esperienza con la malattia.

Tra i conduttori più amati della televisione, Gerry Scotti rappresenta senza dubbio uno dei più amati dal pubblico. Un volto ormai emblematico del piccolo schermo, riuscito nel corso del tempo ad entrare nei cuori degli italiani che hanno cosi costantemente apprezzato quello che è stato il suo grande lavoro in ambito televisivo.

 

Gerry Scotti
Gerry Scotti (web source)

Un legame molto forte quello che lega Gerry Scotti alle reti Mediaset. E proprio in questo contesto che il conduttore si è fatto apprezzare con diversi programmi diventati anche iconici nel mondo della televisione. E cosi ‘Chi vuol essere miliardario‘, e con l’arrivo dell’euro è poi diventato ‘Chi vuol essere milionario’ (anche a testimonianza dei tanti anni che Gerry vive la tv), ma anche ‘Passaparola‘, programma dal quale sono usciti tanti volti nuovi dello spettacolo.

Infatti, proprio dal format curato da Scotti, sono arrivate donne del calibro di Ilary Blasi, Silvia Toffanin o ancora Alessia Ventura. Ma negli ultimi anni proprio Gerry ha riscoperto sé stesso, entrando in contatto con altri programmi importanti. Il ruolo di giudice per ‘Tu si que vales’, ad esempio, rappresenta un’altra grande esperienza che che il conduttore ha condiviso insieme a compagni di avventura come Maria De Filippi, Rudy Zerbi e Teo Mammuccari. Un quartetto che ha convinto tutti, ed un programma che ha visto Scotti sulla cresta dell’onda.

Gerry Scotti ed il racconto drammatico

Gerry Scotti
Gerry Scotti (web source)

Da un anno e mezzo, ormai, viviamo il dramma della Pandemia. La campagna vaccinale ha dato una spallata notevole al Covid-19, anche se i contagi continuano a diffondersi nonostante tutto. Certo, la situazione è molto diversa anche rispetto ad un anno fa. E proprio lui, Gerry, proprio lo scorso anno ha dovuto combattere la sua battaglia contro il Coronavirus.

Durante la presentazione del Premio ‘Lombardia è Ricerca’, al Teatro alla Scala di Milano, proprio Scotti è tornato sull’esperienza molto forte vissuta personalmente a causa del contagio da Sars-Cov2: “Un anno fa, l’8 novembre dello scorso anno, ero ricoverato in terapia intensiva. E non è una cosa facile da raccontare”, ha spiegato proprio Gerry, evidentemente provato dai ricordi di un’esperienza terribile.

“E vorrei raccontarla a tutti coloro che lo ‘negano’, bastava venirmi a trovare. Se dieci giorni dopo sono stato giudicato guarito e ancora ‘utilizzabile’ per i prossimi vent’anni, questo lo devo all’organizzazione della Regione Lombardia, alla sua macchina sanitaria e agli uomini e alle donne che ci lavorao”, le parole del conduttore.