Morte Regina Elisabetta svelati i dieci giorni prima del funerale

Di recente è stato svelato un retroscena riguardante la morte del Sovrano britannico. Andiamo a scoprire ulteriori dettagli in merito

In questi giorni regna l’alta tensione a Buckingham Palace, dove le condizioni di salute della Regina Elisabetta hanno destato una certa preoccupazione. La veneranda età della Corona è nota a tutti, per questo motivo il suo ricovero ha fatto temere il peggio sia ai membri della famiglia reale che a tutto il popolo del Regno Unito.

 

Regina Elisabetta (Instagram)

Gli ultimi bollettini medici per fortuna parlano di una Regina in ripresa, che man mano starebbe recuperando le forze. Ovviamente in casi come questi vige la cautela, in modo tale da non generare dei possibili falsi allarmi.

Nei mesi scorsi il Sovrano ha avuto diverse gatte da pelare. Una delle principali è quella relativa alla situazione del principe Harry e della sua consorte Meghan, ormai compromessa in maniera irreversibile a seguito dei fatti recenti. Un’altra è invece legata a suo figlio Andrea di York, sulla cui testa grava la pesantissima accusa di pedofilia.

Ecco cosa succede in caso di morte della Regina

Il fatto che esistesse un piano studiato in caso di decesso del Regnante britannico era già noto, tuttavia adesso è stato svelato in maniera ufficiale. Il protocollo ha un nome specifico, che corrisponde a “London Bridge”.

Le operazioni saranno alquanto complesse e lunghe, con una serie di dettagli da tenere in considerazione. Innanzitutto scatterà un giro di chiamate per avvertire tutte le alte cariche del Regno Unito, dal primo ministro al segretario di gabinetto. Per quel che riguarda il sito ufficiale invece, quest’ultimo si aprirà con una schermata nera. All’interno di essa, sarà possibile leggere una scritta che segnalerà appunto la morte della Regina.

Regina Elisabetta (Instagram)

La Royal Family in seguito dovrà organizzare i funerali, che in teoria dovrebbero tenersi dopo dieci giorni dalla scomparsa della Corona, con il primo ministro che avrà un’udienza con il nuovo Re, il quale verrà proclamato il giorno successivo alla dipartita.

I funerali di Stato si terranno come da tradizione nella storica Abbazia di Westminster. Quella giornata sarà dichiarata come lutto nazionale, mentre a mezzogiorno si osserveranno due minuti di silenzio in omaggio al Sovrano deceduto. Infine, le spoglie di sua Maestà verranno portate nella Cappella di San Giorgio al Castello dei Windsor. La Regina dunque, verrà sepolta proprio nella Cappella commemorativa, dove si trovano tra l’altro le spoglie di Giorgio VI, vale a dire il suo compianto padre.