Barbara D’Urso, la sua vita in pericolo: la drastica scelta

La confessione di Barbara D’Urso è veramente incredibile ed inaspettata. Una drastica scelta per tutelare la sua salute 

 

La storica conduttrice di casa Mediaset, ci ha tenuto sempre compagnia con le più differenti e disparate storie di vita quotidiana. Eventi drammatici e tanta commozione sono stati gli ingredienti principali del suo lavoro in tanti anni di tv italiana. Ma, oltre a questo, anche particolari drammatici hanno caratterizzato le sue trasmissioni.

barbara d'urso

Ma non solo all’intento dei suoi programmi, abbiamo vissuto paure e tensioni anche dalla confessione che Barbara D’Urso ha voluto rilasciare. La conduttrice partenopea, ha portato alla luce uno sconvolgente evento che l’ha riguardata da vicino ad un certo punto della sua carriera e vita privata. Ebbene sì, si tratta di un episodio che fa capo al quotidiano di Barbarella.

Le sue parole, sono molto preoccupanti e sottolineano il fatto che uno stalker la stia seguendo e minacciando. Ti taglio la testa ed altre frasi del genere l’hanno molto spaventata. Proprio per questo motivo, per tutelarsi, Barbara ha decisioni di assumere una guardia del corpo e di farsi proteggere.

Barbara D’Urso alle prese con uno stalker

barbara d'urso

“Ho paura, il mio stalker è stato visto sotto casa mia, mi sono arrivate minacce con scritto ‘ti taglio la testa’, ho dovuto prendere una guardia del corpo”. Parole incredibili quella della celebre conduttrice di casa Mediaset che fanno veramente tremare di paura. Ma si tratta di una vicenda che, iniziata nel 2017, poi è proseguita fino ad arrivare in tribunale a Roma a porte chiuse.

Al centro dell’attenzione delle indagini un 36enne di Catania, che all’epoca aveva partecipato in un programma della conduttrice. Poi, inizia a farsi conoscere come il figlio adottivo di Barbarella, scrivendo anche ai parenti di lei dicendo che vuole vedere i suoi fratelli. Il profilo Instagram dell’uomo è bacisolari.

“Ha cominciato ad avvicinarmi ripetendomi questa assurdità: “Sono tuo figlio adottivo, non respingermi”. Io non ho un ricordo preciso di quest’uomo, dai miei studi sono passate migliaia di persone”. La confessione di Barbara D’Urso fa riferimento a ciò che è accaduto dopo che l’uomo è stato ospite in uno dei suoi programmi.

Dopo questi eventi, il giudice monocratico Valerio De Gioia, ha optato per una visita psichiatrica per evidenziare il suo stato di salute mentale. Decisione presa anche a causa delle numerose telefonate alle redazioni dei programmi di Barbara ed alle minacce che ha inviato alla conduttrice.

Date tutte le vicende accadute, comprese le svariate volte che l’uomo ha tentato di oltrepassare la sicurezza negli studi Mediaset, la D’urso si è molto spaventata.