Ignazio Boschetto, dai palchi di mezzo mondo alla scioccante malattia: come sta oggi

Uno dei protagonisti del trio canoro più famoso d’Italia ha vissuto momenti davvero complicati a causa di una malattia: ecco di cosa si tratta

Un trio di voci incredibili che ha spopolato in tutto il mondo, Il Volo, sono dei talenti tutti italiani. Il loro successo viene sancito soprattutto dalla vittoria al Festival di Sanremo del 2015, dove sbaragliano tutti gli avversari. Una ventata di novità nel mondo della musica italiana: tre ragazzi giovani appassionati di lirica e talentuosi. Non si era mai vista una cosa del genere. La loro storia, però, nasce da lontano. Ignazio Boschetto, tenore, Piero Barone, tenore e Gianluca Ginoble, baritono, si sono incontrate nel 2009 al talent show “Ti lascio una canzone“. All’epoca però si presentarono come singoli, non uniti già in trio. Quella di metterli insieme fu una felice e fortunatissima intuizione del regista Roberto Cenci.

 

Negli ultimi anni li abbiamo visti calcare i palchi di mezzo mondo: dall’Italia alla Spagna, dalla Francia agli Stati Uniti. Un successo internazionale che li ha portati ad avere una popolarità incredibile. Da sorprese della musica italiana, ormai sono diventate delle certezze. A inizio di questo mese è anche uscito il loro nuovo e ultimo album intitolato “Il Volo sings Morricone“. Le tre voci hanno reinterpretato i successi del grande compositore da poco scomparso. Diretti dal figlio Andrea, il disco è stato subito un grande successo.

Ignazio, una vita tra successi e sofferenze

I tre ragazzi non sono solo grandi professionisti, ma anche ottimi amici fuori dal palco. Hanno condiviso esperienze che per forza di cose li ha uniti indissolubilmente e oggi sono una squadra davvero molto forte. Non sempre le cose sono andate bene: anche loro hanno dovuto sopportare gossip e calunnie da parte del pubblico e dei giornalisti, ma si sono sempre ripresi. In particolare uno dei tre, Ignazio, ha sempre dimostrato di avere un carattere forte e combattivo: non si è mai arreso davanti alle difficoltà. Infatti da ragazzino era fortemente sovrappeso, cosa che gli provocava molto disagio. Grazie alla sua forza di volontà è riuscito a perdere quei chili di troppo che lo imbarazzavano.

Non solo, Ignazio ha affrontato anche un grave disagio sin da quando è venuto al mondo. Ignazio infatti è affetto da agenesia: ovvero sin dalla nascita gli manca un organo. Nel suo caso, uno dei due reni. Visto il ruolo fondamentale che questi organi svolgono per il nostro corpo, è facile pensare come non sempre per Ignazio sia stato facile, soprattutto in passato. Un problema che il tenore ha risolto adottando varie accortezze nella sua dieta e nel suo stile di vita. Oggi è più in forma che mai.