Amadeus, devastato per la grave situazione del figlio: “Straziante da vedere”

Toccante confessione del popolare conduttore sulla sua famiglia: parole che fanno commuovere, un disagio da affrontare che lo rende molto triste.

Sempre allegro e spiritoso, Amadeus è uno dei conduttori più amati del momento. Poche volte lo abbiamo visto triste e abbattuto: anche lui però è una persona come tutte le altre e possono capitare momenti in cui si fa spazio la sofferenza. Il suo stile di conduzione è coinvolgente e spensierato: doti che lo hanno fatto debuttare senza problemi nel mondo della radio e in alcune trasmissioni per bambini. La sua popolarità esplode negli anni 90 quando presenta varie edizioni del Festivalbar, la kermesse canora seguitissima dai più giovani.

 

Amadeus ormai spopola nei programmi Rai: da anni il pre-serale di Rai Uno fa ascolti record con il suo “I soliti ignoti“, il programmi in cui i concorrenti devono indovinare identità e professioni delle persone. La consacrazione della sua carriera arriva però quando sbarca al Festival di Sanremo. Gli tocca l’edizione più dura, quella della piena pandemia, con l’Ariston vuoto. Non è stato facile portare a casa un risultato che invece si è rivelato molto positivo. Insieme all’amico di una vita, Fiorello, hanno saputo mandare avanti un programma anche senza il supporto del pubblico in sala.

Amadeus e la sofferenza che ha dovuto sopportare

La vita di Amadeus però, proprio in quel periodo, gli ha riservato grandi dispiaceri e sofferenze. Durante il periodo di lockdown, infatti, un po’ tutti abbiamo sofferto l’impossibilità di fare tante cose che prima invece rappresentavano la normalità. Uscire di casa, vedere amici e parenti: di colpo non è stato più possibile. A risentirne sono stati sicuramente di più i bambini. Anche Amadeus ha un figlio: durante il lockdown è stato molto duro per lui andare avanti con una vita normale.

Amadeus è rimasto molto amareggiato per come il figlio ha vissuto il lockdown, senza poter vedere i suoi amici e senza poter andare a scuola. Amadeus infatti ha raccontato: “Mio figlio Josè era molto cambiato nel lockdown” – ha confessato il conduttore. “Per me e Giovanna è stato straziante osservare questa trasformazione. Non faceva che mangiare, era nervoso. Poi, finita l’emergenza di quei mesi, è tornato quello di sempre…”. Una condizione che hanno vissuto molte persone: molte volte però si tende a vedere come i personaggi famosi come immuni da certe sofferenze. Non è così.