Michael Bublè, la grave battaglia contro il brutto male: la rara forma di cancro

La drammatica storia di Michael Bublè. Una rara forma di cancro devasta la sua serenità, le parole del cantante sono scioccanti 

 

Michael Bublé, una delle voci più incredibili e potenti che il nostro pianeta abbia mai scoperto. Un artista poliedrico che ha regalato sogni ed emozioni con ogni singola nota della sua musica.

Michael bublè

È diventato, nel tempo, un cantante dalle 1000 sfaccettature in grado di far provare sensazioni indescrivibili sempre diverse. Un artista a 360° che è stato in grado di portare in alto la sua musica e le parole che l’hanno resa grande.

Tuttavia, però, la sfera privata di Michael Bublé viene profondamente scossa da una notizia inverosimile per lui. Incredulo per la diagnosi ricevuta, Bublé non può che accettare la situazione e lottare con tutte le sue forze per non cedere alla paura ed alla tristezza un evento drammatico bussa alla sua porta.

Michael Bublè e la rara forma di cancro

Michael bublè

La diagnosi di un raro tumore al fegato, noto come epatoblastoma, rompe la serenità del cantante. Michael Bublé si sente inerme quando, a suo figlio che all’epoca ha 3 anni, riconoscono questa rara forma di cancro. Era il 2016.

Momenti drammatici per i genitori che hanno vissuto una costante ansia ogni volta che il piccolo era soggetto ad un controllo di routine per verificare lo stadio di avanzamento del cancro, o di regressione. “Penso che lui sia un ragazzino normale che sa di essere un supereroe, perché il papà glielo dice sempre. Ma per me e sua mamma, anche se stiamo meglio, è sicuramente qualcosa che…c’è”.

Tuttavia, per Michael, la malattia del figlio ha significato molto. Ha confessato che questo ti fa cambiare rotta, che gli ha permesso di guardare il mondo con occhi diversi. In un’intervista Michael Bublé ha anche rivelato che la sofferenza ti fa vivere la tua vita in modo più pieno e ti rende un uomo migliore. Tutto questo in quanto si riesce poi a percepire la vita in un’altra ottica.

Infine, il cantante ha voluto testimoniare un suo personale racconto nel quale ha capito come il dolore può unire ed aiutare anche altre persone. Mentre era in ospedale con il figlio, una donna gli si avvicina e confessa parole incredibili mentre lo abbraccia piangendo.

“Devo dirti qualcosa, anche se mi sento terribilmente in colpa nel dirtelo… Quando ho saputo di tuo figlio, ero felice. Non perché tuo figlio avesse il cancro, ma perché ho pensato se è successo a lui, può succedere a tutti”.