Natalia Titova, la malattia senza cura: “Può solo peggiorare” | Rischio di perdere la gamba

La bellissima e bravissima ballerina ha raccontato un dramma che la perseguita da tempo: una situazione difficile per cui non riesce a trovare una via d’uscita. Ecco di cosa si tratta

Ballerina classica e moderna, Natalia Titova è ormai conosciutissima al pubblico italiano. Tutti la ricordano per le sue bellissime perfomances in trasmissioni come Ballando con le stelle e Amici di Maria De Filippi. Vera e propria star del ballo, ha oltre 100mila follower su Instagram. Dal 2015 ha iniziato a essere l’ insegnante di danza latinoamericana e ballerina del talent show di Maria De Filippi. La sua passione per la danza nasce praticamente da bambina: da allora non si è più fermata. Ha avuto una storia d’amore con il collega Simone Di Pasquale, col quale ha partecipato e vinto numerose gare

 

Dal 2006 Natalia Titova ha una relazione con Massimiliano Rosolino, ex nuotatore e campione alle Olimpiadi estive di Sydney del 2000. Dalla loro relazione sono nate due splendide bambine. Il campione di nuoto ama moltissimo la ballerina, con la quale si è anche esibito in tv, facendo intendere tutto il feeling che c’è con la sua compagna. La vita di Natalia però non è sempre stata fatta di successi e vittorie: anche lei ha dovuto combattere per arrivare dove è ora. Una battagli dura, che ancora oggi non è affatto conclusa e chissà se lo sarà mai.

La battaglia di Natalia, quando finirà finalmente?

Natalia ha raccontato a Caterina Balivo nel salotto di Vieni da Me la sua tragica situazione. “Più si va avanti e peggio è, ho rischiato di perdere una gamba” ha confessato la ballerina. Carattere forte e determinato, la bella Natalia è raro che si lasci abbattere dalle difficoltà della vita. Stavolta però la situazione è davvero complicata, nonostante le sue buone intenzioni. La medicina ha fatto passi da gigante, ma non sempre riesce a trovare le soluzioni migliori per certe malattie.

Sono nata con un’osteomielite, un problema al ginocchio – ha spiegato Natalia – I miei genitori mi hanno fatto fare qualsiasi cosa: pattinaggio, danza, pallavolo”. E’ la prima che non si fa illusioni sulle sue possibilità di guarnigione: “Il problema al ginocchio non può sparire, può solo peggiorare. Anche per questo ho smesso di ballare prima di quanto avrei voluto. Meglio andare via dieci minuti prima che un’ora dopo”. Una persona forte e tenace come lei siamo sicuri però che riuscirà a regalare tante altre emozioni ai suoi fans.