Lucio Dalla si starà rigirando nella tomba: il suo patrimonio è distrutto

Lucio Dalla ha significato per l’Italia un vero e proprio patrimonio artistico. Ma non solo, la sua eredità è ancora oggetto di diatriba 

 

Non si finisce mai di parlare di Lucio Dalla, uno dei cantautori italiani che ha fatto veramente la storia della musica italiana. Infatti, nonostante siano passati tantissimi anni della sua scomparsa, ancora oggi cantiamo le sue canzoni.

lucio dalla

Canzoni che sono diventate negli anni sempre più importanti per tante persone, che hanno permesso loro di poter passare momenti brutti e belli in compagnia del grande Lucio Dalla. Una voce delle più incredibili e che risuonerà per sempre nel nostro paese.

Tuttavia oggi non siamo qui a parlare di un evento molto lieto. Ma purtroppo si fa luce ancora una volta riguardo al suo patrimonio. Andiamo a scoprire che cosa è accaduto questa volta dell’eredità del grandissimo Lucio Dalla.

Lucio Dalla e la verità sulla sua eredità

lucio dalla

Quando parliamo di personaggi famosi e di questo livello, non si tratta di patrimoni per nulla semplici da quantificare da over gestire. Questo anche perché non hanno solo un livello economico ma anche culturale emotivo e Personale

Un artista del suo spessore, ha lasciato nel nostro paese un’impronta indelebile ed inconfondibile. L’impronta che per qualcuno però prende anche un’altra direzione. Stiamo facendo riferimento ad una diatriba molto accesa a livello economico. Nel corso degli anni non si è mai finito di parlare dell’eredità di Lucio Dalla e delle polemiche che hanno girato attorno ad essa.

Un patrimonio sconfinato e smisurato. Nello specifico si dice che sia pari a 100 milioni di euro, più diversi beni ed anche diritti d’autore. Era il 2012 quando, un infarto, ci porta via il cantautore così all’improvviso. Da quel momento, tanti gli eredi che si sono battuti per poter ottenere quell’eredità così sostanziosa e ad oggi la situazione risulta ancora non del tutto risolta.

Il curatore Massimo Gambini si è occupato dell’eredità di Lucio Dalla. I principali contendenti, come abbiamo detto prima, si danno battaglia per far valere i loro diritti. In pratica sono da sempre i cugini del cantante ed il suo compagno. Stiamo parlando di Marco Alemanno, che ha vissuto con il cantante per nove anni. Addirittura, anche la casa nella quale hanno abitato durante la loro relazione, è compresa nell’eredità.

Tuttavia, in assenza di testamento, pare proprio che i beneficiari diretti del patrimonio di Lucio Dalla siano i familiari. Una situazione alquanto triste e drammatica per Marco Alemanno.