Vi ricordate Scialpi? Dopo la vittoria al Festivalbar ha rischiato di morire: ecco come sta

Il famoso cantante Scialpi ha rivolto un appello ai suoi numerosissimi ammiratori. In ospedale col codice rosso, la sua vita è in pericolo.

Il celebre cantante italiano Giovanni Scialpi ha rivolto un appello disperato ai propri fan. Per arrivare dritto al cuore della gente ha scelto di utilizzare i propri profili social, dove vanta una fitta ed agguerrita schiera di followers. L’artista ha raggiunto un’immensa popolarità soprattutto nel corso degli anni Ottanta, quando con la canzone “Pregherei” si è aggiudicato la vittoria al Festivalbar.

Scialpi
Scialpi (Instagram)

Il celebre cantante italiano Giovanni Scialpi ha rivolto un appello disperato ai propri fan. Per arrivare dritto al cuore della gente ha scelto di utilizzare i propri profili social, dove vanta una fitta ed agguerrita schiera di followers. L’artista ha raggiunto un’immensa popolarità soprattutto nel corso degli anni Ottanta, quando con la canzone “Pregherei” si è aggiudicato la vittoria al Festivalbar.

Fuori dal palco però la sua vita purtroppo non è solo rose e fiori. Malgrado l’enorme successo raggiunto da album come “Es-tensioni”, “Animale”, “Un morso e via” e “Trasparente” nell’ultimo periodo sembra essere caduto in disgrazia. E’ proprio lui stesso a non voler fare mistero della delicatissima situazione, rendendo pubblici i dettagli di un quadro clinico che si sta facendo via via sempre più intricato.

Scialpi ha rischiato tre volte la vita: il pericolo è ancora altissimo

Scialpi
Scialpi (Instagram)

Con un lunghissimo e toccante post su Instagram, il cantante, nato nel 1962 a Parma,  ha reso noto di essersi sottoposto ad una serie di accertamenti. Vuole vederci chiaro e comprendere i reali rischi che corre il suo cuore dopo alcuni preoccupanti episodi di aritmia. Una volta dimesso dall’ospedale ha espresso solo un sibillino “Per il momento respiro“, che lascia ben poco spazio all’immaginazione.

Evidentemente non tutto sta andando come sperato, così l’artista ha deciso di postare un video per raccontare come a partire dal gennaio del 2019 il suo cuore ha rischiato per tre volte di fermarsi. Fortunatamente però batte ancora, ma è comprensibile come lo spavento lo abbia gettato in un profondo sconforto. I tre episodi succitati infatti non sono stati sostenuti adeguatamente dal pace-maker.

Per il momento resto a rischiodice testualmente il cantante nelle immagini divulgate su Instagram. “C’è bisogno di una preghiera, chi vuole si senta libero di partecipare”. Poche settimane dopo ha rilasciato un secondo video dove conferma quanto dichiarato in precedenza, e stavolta la preoccupazione sale perché è stato girato all’uscita dall’ Ospedale San Pietro Fatebenefratelli subito dopo il ritiro del referto.

Mi sono state date delle cure e vedremo se funzioneranno oppure no. Per il momento respiro un po’ di aria fresca”. In realtà l’artista, che di recente ha modificato il suo nome d’arte in Shalpy, non è nuovo a problemi di questo tipo. Già a gennaio 2015 si era accorto una prima volta che il cuore faceva le bizze, così era stato ricoverato con codice rosso e gli era stato applicato un pacemaker. Oggi Scialpi ha 59 anni, purtroppo anche per queste ragioni la sua carriera di recente ha subito un brusco stop. Speriamo non ci siano altri contrattempi e che possa tornare presto ai palcoscenici a lui più consoni.