Arisa, la rivelazione sul suo grande desiderio: “Mi sono fatta fare..”

Arisa racconta un retroscena particolare sulla sua vita privata. Si tratta di un’episodio vissuto in adolescenza 

 

Arisa, sempre pacata e molto sulle sue, rivela una dichiarazione alquanto particolare su di una sua esperienza vissuta da ragazza. La giovane cantante si mostra come non aveva mai fatto prima d’ora e decide di rivelare un suo retroscena. Arisa da anni è ormai una delle nostre cantanti più brave ed eccelse.

Arisa

La sua musica è divenuta immancabile all’interno del nostro panorama e non possiamo fare a meno di sentirla, in quanto ci regala emozioni sempre uniche ed incredibili. Raccogliendo risultati e successi in tutta Italia, Arisa è ormai una dei big del nostro paese. Non poteva essere diversamente visto che, già dal suo primo esordio, ha riportato a casa uno dei più prestigiosi premi del nostro paese.

Siamo parlando proprio di quando, sul palco dell’Ariston, è apparsa per la prima volta e si è aggiudicata la vittoria del festival di Sanremo. Con quel suo particolare look inimitabile ha ottenuto un amore ed un successo negli anni a venire veramente incredibile ed impressionante. Se la guardiamo quel giorno e poi oggi, ci possiamo rendere conto del grande cambiamento che ha caratterizzato la nostra Arisa.

Arisa ed il retroscena della sua adolescenza

Arisa

Infatti, la cantante stessa, a più riprese ha anche riferito il fatto di essersi dedicata dei piccoli interventi chirurgici per migliorare alcune cose che non le piacevano affatto. Cantante fenomenale, ha dato prova anche del suo talento in generale e della voglia che ha di mettersi in gioco. Ha preso parte, questo anno, al talent show di Milly Carlucci Ballando con le stelle e, in coppia con il ballerino e maestro Vito, dà prova del suo talento ad ogni performance.

La sua vita non è stata sempre così idilliaca e piena di successi. Infatti, è la stessa Arisa, che tempo fa aveva riferito come da piccola abbia avuto a che fare con bulli di ogni genere venendo attaccata anche per il tipo di lavoro che faceva il padre. “Alle medie non ero certo tra le ragazzine più carine. I compagni mi prendevano in giro per il naso o perché non avevo tanti vestiti. Mio padre ha sempre avuto gli animali e capitava che portasse a pascolare le pecore vicino alla strada dove passava l’autobus con i miei ‘amici’ .Hanno iniziato a chiamarmi pecora, a dirmi che puzzavo”.

È proprio durante l’adolescenza che, Arisa, vive un episodio che ha caratterizzato la vita di ognuno di noi. Possiamo identificarlo come un proprio vero atto di ribellione adolescenziale. Aveva 11 anni quando, ad un certo punto, decide di fare uno strappo alle regole.

“Mi sono fatta fare un succhiotto all’età di undici anni. Non sapevo neanche cosa fosse, quando sono tornata a casa mio padre mi ha visto il collo, uno shock e ha detto ‘Rosalba cosa hai fatto?’”.