Caterina Balivo, il dramma della violenza sui social: il viso è tumefatto

La conduttrice Caterina Balivo ha commosso tutti: quello che è successo è incredibile

Poche ore fa Caterina Balivo ha commosso tutti con una sua dichiarazione sui social. Nessuno si aspettava una notizia del genere e tantissime persone sono rimaste sconvolte ad apprendere una cosa del genere. Soprattutto, se si considera che solo pochi giorni fa si è ricordata la Giornata nazionale contro la violenza sulla donna. Ecco che cosa è successo.

 

La conduttrice è sicuramente un volto molto noto. Oggi è senza dubbio una grande conduttrice di successo, ma ha iniziato a farsi notare quando era molto giovane e ancora senza esperienza. Entrò per la prima volta nel mondo dello spettacolo nel 1999, quando partecipò a Miss Italia. Arrivò in finale, ma quell’anno vinse la gara di bellezza Manila Nazzaro. Ha sempre dichiarato che questa sconfitta fu molto difficile da superare e pesò molto sulla sua fiducia in se stessa.

Nonostante questo terzo posto, la sua carriera è proseguita con successo e presto è diventata famosissima.

Caterina Balivo, la violenza denunciata

La dichiarazione rilasciata poche ore fa da Caterina Balivo sui social ha sconvolto tutti. Ovviamente, è molto seguita su Instagram, dove lei aggiorna regolarmente il profilo raccontando della sua vita sentimentale e lavorativa. Solo su IG, infatti, ha ben quasi un milione e mezzo di follower.

Per tanti anni, il suo nome è stato associato alla Rai e in particolare a Unomattina e a Detto fatto. Ha condotto quest’ultimo per cinque anni, dal 2013 al 2018 per poi essere sostituita dalla collega Bianca Guaccero. Subito dopo si è spostata a Vieni da me, un programma tutto suo, che però ha chiuso i battenti nel 2020. Ha raccontato, infatti, di averlo dovuto interrompere a causa del covid, per stare più vicina alla sua famiglia.

Ma cosa ha dichiarato solo poche ore fa? La sua story ha sconvolto tutti.

La presentatrice ha pubblicato una storia dove ha ricordato ciò che è successo alla campionessa di judo francese Margaux Pinot. La medaglia d’oro di Tokyo 2020 ha subito un’aggressione da parte del compagno e allenatore, che l’ha picchiata e ha anche cercato di strangolarla. Il segno di queste percosse è ben visibile sul volto della giovane. La conduttrice ha espresso tutto il suo sostegno: “Grazie per il tuo coraggio. Spero che da oggi in poi la tua vita sia migliore perché non ci sono medaglie che reggano il confronto con chi prova a uccidere la tua anima (e corpo)”.