“È finita”: la confessione di Patti Pravo sulla malattia che l’ha distrutta

Il tremendo racconto della cantante sul suo periodo più buio: nessuno sapeva avesse sofferto cosi tanto, ecco cosa ha detto.

Patty Pravo, una vita tra successi e popolarità, ha affrontato un momento della sua vita davvero molto duro. La cantante combattiva e irriverente che siamo abituati a vedere ha combattuto una battaglia molto difficile. Patty è uno dei simboli della canzone italiana: ha debuttato da giovanissima, quando era conosciuta come “la ragazza del Piper“. E’ stata il simbolo di una generazione, con le sue canzoni di protesta che hanno fatto il giro del mondo. Ancora oggi, con l’età che inevitabilmente avanza, ancora si mantiene sulla cresta dell’onda, con moltissimi fan che la sostengono.

 

Insieme ad artisti come Caterina Caselli, Loredana Bertè, Romina Power e Renato Zero, ha fatto la storia della musica italiana nel periodo a cavallo tra gli anni 60 e 70 che si esibivano proprio in quel locale di Roma. Patty non è mai stata una persona facile, come testimonia la sua vita privata: ben cinque i matrimoni che ha affrontato, senza però mai avere figli. La sua vita è stata molto dura: investita dal successo quando non aveva neanche 20 anni, Patty ha dovuto affrontare un mondo spietato come quello dello spettacolo. Col tempo ha imparato a difendersi, ma ha dovuto lottare parecchio.

Patty e la brutta malattia che ha affrontato

Patty ha dovuto fare i conti con una malattia che molte volte non lascia scampo. Solo se sei una persona davvero forte puoi farci i conti. Ha infatti raccontato di aver sofferto di depressione e attacchi di panico. La sua vita era diventata impossibile, al punto che ha dovuto smettere per un po’ la sua attività di concerti dal vivo. Non riusciva più a salire sul palco, era sempre stanca e le sue condizioni mentale non erano per niente buone: “Non riuscivo a respirare. Ho creduto di morire. Non dormivo più, i farmaci erano come acqua, le notti interminabili, a fissare il soffitto credendo di impazzire

Patty oggi però si è ripresa dal brutto e lungo periodo che ha vissuto: anche grazie alle persone che le vogliono bene è riuscita a risorgere da quel tunnel buio che è la depressione. Lo ha raccontato lei stessa durante una intervista, è accaduto tutto in modo inaspettato: “Una mattina mi sono alzata, ho aperto la porta della camera e mi sono infilata in cucina. Nella dispensa c’erano solo un cartone di latte e dei Pavesini, ho iniziato a mangiare e sono tornata a vivere“.