Amadeus, la carriera in frantumi | L’assurda situazione del conduttore

Amadeus e la difficile situazione che ha dovuto affrontare. Ne ha parlato lo stesso conduttore nel corso di un’intervista

Negli ultimi anni il suo volto ha praticamente invaso le case degli italiani. Col tempo i telespettatori hanno imparato ad apprezzare e riconoscere Amadeus come un vero e proprio personaggio iconico della televisione italiana. In casa Rai è diventato un vero e proprio mattatore, con l’emittente pubblica che ha ben pensato di affidargli tanti programmi di spessore, contando molto su quella semplicità che contraddistingue da sempre la carriera di Amadeus. Ed i risultati, va detto, sono sempre arrivati.

 

Amadeus
Amadeus (web source)

Cosi anche nel giorno di Capodanno, proprio in casa Rai hanno deciso di dare ad Amedeus il compito di tenere compagnia agli italiani in vista della mezzanotte. I risultati sono stati esalanti, visto che proprio la serata dell’emittente pubblica ha superato con numeri nettamente superiori quelli di Mediaset. Tutto merito, ovviamente, anche del grande lavoro di Amadeus e la squadra che ha lavorato dietro le quinte, oltre ai grandi artisti che si sono avvicendati sul palco di Terni.

Poi ‘I soliti ignoti’ su Rai 1, altro programma che ogni sera tiene compagnia a milioni di italiani. Aspettando, tra le altre cose, il ‘Festival di Sanremo‘. Dopo due edizioni che hanno fatto registrare numeri importanti, anche quest’anno ci sarà Amadeus a condurre e coordinare i lavori sul palco dell’Ariston. Un segnale di grande fiducia nei confronti del conduttore che sta vivendo veri e propri anni d’oro. Va detto, però, che anche Amedeo Umberto Rita Sebastiani (il suo nome all’anagrafe) ha avuto momenti molto difficile sotto il punto di vista lavorativo.

Amadeus, l’assurda situazione che ha dovuto affrontare

Amadeus
Amadeus (web source)

Se oggi vediamo un Amadeus in grande spolvero, protagonista assoluto del piccolo schermo, è anche vero che non è sempre stato cosi. C’è stato un periodo, molto particolare, dove il conduttore ha dovuto combattere con il coltello tra i denti per guadagnarsi quella ribalta che oggi risplende, dal ‘Festival di Sanremo’ agli altri programmi di cui lo stesso Amedeo si occupa.

“Anni fa sono rimasto fermo per due anni e ho rischiato che la mia carriera fosse al capolinea. Nessuno mi dava da lavorare, nessuno mi chiamava, non avevo più offerte, ero passato dall’essere uno che faceva picchi di ascolto a uno a cui non squillava il telefono. A quel punto avevo due strade: o mi disperavo o ripartivo da zero”, le parole del conduttore a ‘Che tempo che fa’. Da lì, una straordinaria cavalcata verso anni decisamente migliori.