Alberto Matano, il lutto che l’ha distrutto: era come un “padre”

Il famoso conduttore Alberto Matano ha subito una grave perdita: lo considerava un padre 

L’11 gennaio 2022 per Alberto Matano resterà una giornata terribile. Purtroppo, una persona a lui molto cara se n’è andata inaspettatamente e lui si è ritrovato di colpo e disorientato. E’ successo solo poche ore fa. I due erano unitissimi, al punto che il loro legame era molto simile a quello padre-figlio.

 

Oggi il conduttore è molto famoso ed è sicuramente uno dei personaggi televisivi più noti. La sua carriera è iniziata tanti anni fa nel mondo del giornalismo: per parecchie edizioni, infatti, è stato uno dei busti storici del TG1.

Solo pochi anni fa, però, ha deciso di chiudere con la professione del giornalista e si è avvicinato alla tv generalista. Ha raccontato che è stata Mara Venier, che oltre a essere una collega è anche una cara amica, a consigliarlo. Lui dice anche che lei gli ha portato fortuna, dal momento che lo ha invitato a Domenica In poco prima che venisse chiamato per quello che oggi è il suo programma più famoso.

Purtroppo una vita lavorativa di successo non corrisponde alla totale felicità. Così, proprio oggi l’ex volto del telegiornale ha ricevuto una bruttissima notizia.

Alberto Matano, la morte del “padre”

Negli ultimi anni lo show più popolare di Alberto Matano è senza dubbio La vita in diretta, che ormai conduce con enorme successo da diverse edizioni. All’inizio era in coppia con la showgirl Lorella Cuccarini, ma quest’ultima ha abbandonato in seguito a una discussione. Adesso è diventata un’insegnante di ballo nella nota scuola di Amici di Maria De Filippi.

Lui invece è rimasto e tiene tantissimo al suo show, tanto che diversi mesi fa, durante una delle prime puntate della nuova stagione, ha lanciato una frecciatina a Barbara D’Urso. Sembra, infatti, che il nuovo format di Pomeriggio 5 avesse diverse somiglianze con lo show Rai.

Il presentatore poche ore fa ha pubblicato un post su Instagram, dove ha voluto salutare per l’ultima volta un caro amico scomparso solo poche ore fa.

Stiamo parlando di David Sassoli, politico e giornalista, che per i primi tempi fu il suo mentore e lo guidò nella professione. “Ciao David, che dispiacere. Mi ricordo nella tua stanza del TG1 la giacca sempre pronta per l’edizione straordinaria e i tuoi consigli preziosi per il mio primo servizio per TV7. Noi eravamo tutti orgogliosi di te. Resta la tua lezione di libertà e passione“.