Emma Marrone, il male entrato nella sua vita: “…2 mesi di vita”

Una confessione agghiacciante quella di Emma Marrone, che parla del suo momento più fragile. Ecco le parole della cantante 

 

Giudice di X-Factor, Emma Marrone è considerata una tra le cantanti più importanti del mondo dello showbiz nostrano. Sempre al centro dell’attenzione, sia nella sua professione che sui social, vanta una schiera di seguaci di una certa importanza. Il suo lavoro interno ad X-Factor è sempre molto apprezzato anche se, come tutti i personaggi pubblici, ci sono alcuni utenti che la attaccano sempre per diversi motivi.

emma marrone tumore

Ma alla nostra amata Emma Marrone, non la sconfigge proprio nulla. Una donna fortissima e che sa tenere testa anche alle situazioni più difficili. E questo lo ha dimostrato quando, alcuni anni fa, ha dovuto fronteggiare un nemico molto preoccupante e pericoloso. Aveva solo 24 anni quando, la sua vita e la sua carriera, furono improvvisamente invasi da un dolore ed una paura mai provata prima.

Si tratta di un momento molto particolare e che l’ha gettata nel buio assoluto. Era il 2009 quando Emma Marrone riceve la notizia più triste della sua vita. Un male che ha messo a repentaglio la sua stessa vita. Un tumore all’utero stronca la sua felicità in un non nulla. Inoltre, il male, poteva farle anche perdere la vita se l’intervento non fosse andato bene. Ecco come ha reagito la nostra Emma.

La battaglia personale di Emma Marrone

emma marrone tumore

“I dottori mi avevano dato due mesi di vita qualora l’intervento non avesse funzionato. Ricordo che qualche ora prima di essere operata, senza dire niente ai miei genitori, ho firmato io le carte per la donazione dei miei organi, nel caso non ce l’avessi fatta”. Una situazione drammatica che ha causato ad Emma Marrone un forte stato di inquietudine e di paura.

Oggi, la cantante Salentina, ricorda quei momenti drammatici con il sorriso sulle labbra. Ha dimostrato di essere una guerriera e che non si arrende mai, questo le ha dato una forza incredibile e veramente impressionante.

“Il giorno dopo l’intervento ero già un’altra, sentivo di avere vinto io. Mi sono alzata dal letto e mi sono tolta da sola il catetere anche se i dottori non volevano. Sapevo di essere guarita. Sono crollata solo uscendo all’aria aperta dall’ospedale con la mia stampella. Però sono uscita da vincitrice: loro mi volevano mettere su una sedia a rotelle”.

Nonostante quel male che l’ha attaccata e l’ha tenuta lontana dalle scene per diverso tempo, Emma Marrone è tornata più forte che mai. Ha ripreso in mano pian piano la sua vita ed il suo lavoro, dimostrando una grinta veramente invidiabile.