Carlo Conti, il difficile tumore entrato nella sua esistenza: la confessione

Carlo Conti e la particola vicenda che ha vissuto da ragazzino. Un gesto estremo di sua mamma, che l’ha convinto a prendere una decisione

Non è semplice riuscire a dare una svolta alla propria vita quando questa sembra aver ormai imboccato una strada ben definita. Ne sa qualcosa Carlo Conti, uno dei conduttori più amati ma al tempo stesso una delle personalità televisive che si è formata in maniera tardiva rispetto al suo percorso di vita. La sua storia è nota, ed ha anche spesso commosso il pubblico quando lo stesso Carlo si è ritrovato a raccontare le vicissitudini che l’hanno portato a diventare un conduttore.

 

Carlo Conti
Carlo Conti (web source)

La verità è che Conti aveva cominciato un percorso lavorativo del tutto diverso, come impiegato in banca. Poi la decisione, drastica, di voler dare una scossa alla sua vita e provare ad inseguire quel sogno tanto custodito da adolescente. Così Carlo decise di mettersi in gioco, lasciare il lavoro, e cominciare a lavorare in radio come speaker. Da lì un percorso importante, fatto di tanti ostacoli ma anche di tante soddisfazioni, che hanno portato a diventare ad oggi un volto conosciuto in tutto il paese ma anche uno dei presentatori più stimati all’interno del contesto televisivo italiano.

Sarebbe quasi riduttivo stare qui ad elencare tutti quelli che sono stati i programmi condotti da Carlo. Una delle ultime avventure l’hanno portato anche in teatro, insieme a due amici e conterranei con i quali condivide la carriera nel mondo dello spettacolo. Parliamo di Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni, con i quali ha costruito un trio formidabile arrivato anche in teatro così come in televisione. Artista versatile, il buon Carlo, che è riuscito a farsi apprezzare in diversi ambiti senza dimenticare anche quelli legati ad apparizioni (piccole) nel mondo del cinema.

Carlo Conti, così la madre gli ha impedito di fumare

Carlo Conti
Carlo Conti (web source)

La vita di Carlo, va detto, ha vissuto momenti molto concitati soprattutto in giovane età. Il conduttore ha perso suo padre quando aveva appena 18 mesi, come raccontato da egli stesso anche durante una recente intervista rilasciata a Mara Venier nel corso della trasmissione “Domenica In“. Un tumore si è portato via il padre, ed è proprio questo particolare aspetto con il quale la madre di Carlo l’ha convinto a non fumare. È stato lui stesso a raccontare tutto nel corso della stessa intervista.

“Io non ho mai fumato. Quando avevo 13-14 anni ho cominciato a vedere un pacchetto di sigarette a casa mia. Mia mamma non fumava, mi sembrava strano. Mi disse ‘prima che ti fanno fumare gloi amici, ti faccio fumare io’. Mi dà questa sigarette, mentre aspiro mi dice ‘ricordati che tuo babbo per colpa delle sigarette è morto con un tumore ai polmoni‘. Dopo aver tossito non ho mai più messo una sigaretta in bocca i vita mia”, il racconto di Conti.